Cretaceous Park

Pochi argomenti scientifici stuzzicano l’immaginazione quanto la paleontologia dei grandi rettili. Da quando ne sentiamo parlare per la prima volta, da bambini, non ce li dimentichiamo più ma è da grandi che riusciamo a collocarli in un contesto temporale che ci consente di rendere queste creature reali ai nostri occhi.

Come avrete capito, oggi si parla di dinosauri!

Si ritiene che i dinosauri abbiano popolato la Terra per un periodo che va dal Triassico superiore alla fine del Cretaceo, per un totale di circa 165 milioni di anni.

Pensare che il nostro pianeta migliaia di anni fa fosse dominato da questi grandi rettili fa una certa impressione, soprattutto quando passeggiando nel parco si notano le lucertole stese al sole. Osservandole ho spesso pensato “se al posto tuo ci fosse stato un tuo lontano parente adesso dovrei correre”. Non è corretto infatti, in questo caso, parlare di antenato dal momento che l’unica classe attualmente considerata discendente dei dinosauri è quella degli uccelli.

Archaeopteryx_2B

I resti fossili indicano che quello dei dinosauri fosse un gruppo molto eterogeneo: erbivori, carnivori, bipedi, quadrupedi, volanti (vedi ricostruzione di Archaeopteryx sopra). Contrariamente a quanto si crede comunemente Pterosauri e Ittiosauri, benché abbiano condiviso tempi e spazi, non fanno parte del clade (categoria tassonomica) Dinosauria.

Un’altra credenza da smentire sui dinosauri riguarda le loro dimensioni, nella maggior parte dei casi, infatti, si trattava di animali non più grandi di una pecora. Anche in questo ambito troviamo molta varietà, dalla taglia molto piccola del Microraptor alla gigantesca taglia dell’Argentinosaurus.

Una notizia abbastanza recente (settembre 2014) riguarda proprio un nuovo record dimensionale: è stato rinvenuto in Patagonia un esemplare lungo oltre 25 metri e pesante circa 60 tonnellate. Si tratta di una stima abbastanza realistica dal momento che è stata ritrovata una buona percentuale delle ossa dell’animale. E’ stato chiamato Dreadnoughtus schrani (dreadnoughtus significa “non teme nulla”) e fa parte della famiglia dei titanosauri. Abitava le foreste temperate del Sud America fra i 66 e i 100 milioni di anni fa (Cretacico superiore) ed era un erbivoro, come suggerisce la sua massa.

104929624-12c10db6-3b8b-4846-9a2f-4a6774a37321

Parliamo del più grande dinosauro mai misurato; un bestione lungo come un palazzo di 8 piani e massiccio come un Boeing 737.

Come fanno creature del genere a non stimolare la fantasia, non solo dei più piccoli, ma anche degli adulti che, del resto, sono quelli che ci scrivono su libri e girano film? Personalmente ricordo come fosse ieri la prima volta che vidi Jurassic Park di Spielberg, ovviamente non sono l’unica; non so se sapete che dopo l’uscita di libro e film, nel 1993, fu registrato un record fra gli iscritti nelle aule di paleontologia!

Nella speranza che vi possa ispirare, vi segnalo un’iniziativa interessante per grandi e per piccini che sta avendo un grande successo e che va avanti fino a fine maggio: la mostra Dinosauri in carne e ossa – Scienza e arte riportano alla vita i dominatori di un mondo perduto, promossa dall’Associazione Paleontologica A.P.P.I., in collaborazione con il Polo museale della Sapienza.

Passeggiando per il campus potrete ammirare l’allestimento costituito da più di 40 ricostruzioni accurate degli esemplari, fondali dipinti, enormi impronte sul terreno e da reperti fossili di grandi mammiferi estinti; il tutto corredato da visite guidate, eventi e laboratori.

g_1420228296Banner-SitoAPPI
L’estinzione dei dinosauri. Da oggi l’ipotesi del grande meteorite non convince più. Ma allora che cosa può aver causato l’estinzione dei dinosauri? Non si esclude la pista islamica, su Rieducational Channel. (Corrado Guzzanti)

 

Serena Piccardi

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Email *

0 Commenti

Lascia una risposta

©2017 virgoletteblog.it ideato da Filippo Piccini - Sito web realizzato da Riccardo Spadaro - Tema Wordpress: Kleo

Log in with your credentials

Forgot your details?