Borse europee affondano, Milano -3%. Petrolio sotto 30 dollari, prima volta da 2003

Chiusura in forte ribasso a Piazza Affari. Il Ftse Mib segna -3,07%a 19.195 punti e l’All Share -3,15% a 20.836. Giornata negativa anche per le altre piazze europee. Numeri negativi anche per Londra: il Ftse 100 segna -1,93% a 5.804 punti. A Francoforte il Dax segna -2,54% a 9.545 punti. Male anche Parigi : il Cac 40 segna -2,38% a 4.210 punti.

A pesare sugli scambi sin da stamattina ilnuovo tonfo del petrolio, che a New York, per la seconda volta questa settimana, è sceso sotto i 30 dollari al barile. La chiusura a 29,42 dollari, perdendo il 5,7%, è il livello più basso registrato da novembre 2003. A pesare sul prezzo, in particolare, sono le preoccupazioni legate al rallentamento dell’economia cinese. Questa settimana il greggio complessivamente ha perso l’11%.

Nuovo scivolone anche per le piazze cinesi. Gli investitori non hanno gradito i nuovi dati sul credito bancario in Cina: i prestiti delle banche sono diminuiti a dicembre e ammontano a 597,8 miliardi di yen, mentre in novembre erano stati 708,9 miliardi di yen

fonte: adnkronos.it

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

©2017 virgoletteblog.it ideato da Filippo Piccini - Sito web realizzato da Riccardo Spadaro - Tema Wordpress: Kleo

Log in with your credentials

Forgot your details?