Iran, ai riformisti tutti i seggi di Teheran. Premiata la linea Rouhani

Con il conteggio dei voti ancora da completare, i riformisti iraniani si apprestano a conquistare tutti i 30 seggi parlamentari previsti per Teheran. Si tratta di un risultato importante per il presidente riformista Hassan Rouhani che vede così premiata la sua linea politica nei confronti dei conservatori. Lo spoglio dei voti che determinerà l’assegnazione dei 290 seggi parlamentari sarà ultimato nel pomeriggio di oggi secondo quanto anticipato dal ministero dell’Interno iraniano.

L’avanzata di Rouhani nella capitale indicherebbe un successo generale per il presidente che potrebbe così contare su un Parlamento più favorevole alle sue aperture verso l’esterno dopo l’accordo sul nucleare concluso con le potenze occidentali. Rouhani e il suo principale alleato, l’ex presidente Akbar Hashemi Rafsanjani, sono in testa anche nell’assegnazione dei seggi per l’Assemblea degli esperti, l’organismo che seleziona il leader supremo, la più alta autorità del Paese. Sia il Parlamento che l’Assemblea erano da anni controllati dai conservatori vicini all’Ayatollah Ali Khamenei.

Al voto di venerdì hanno partecipato circa 33 milioni di elettori sui 55 milioni di aventi diritto. I candidati che si sono presentati sono stati oltre 4.800

fonte: adnkronos.com

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

©2017 virgoletteblog.it ideato da Filippo Piccini sito web realizzato da Riccardo Spadaro

Log in with your credentials

Forgot your details?