A Toys Orchestra – Dalla provincia d’Italia all’Europa, la storia di una band di giocattoli

Ben tornati a l’ascolto di una nuova puntata della rubrica di storia di musica, La Musica del Venerdì

Oggi vi parlerò di una delle band più interessanti del panorama indipendente italiano. Ad Agropoli, in provincia di Salerno, nel 1998 l’incontro di due formazioni locali, porta alla collaborazione tra Enzo Moretto, Ilaria D’Angelis e Raffaele Benvenuto per la realizzazione del progetto A Toys Orchestra. Dal 2004 fa parte del gruppo anche il batterista Andrea Perillo.

Con la musica italiana non hanno nulla a che fare e la scelta della lingua inglese li colloca, almeno nelle intenzioni, in Europa, dove nel 2009 fanno un lungo tour.

La loro musica indie-rock, evidenzia la lezione musicale degli anni ’90 ma anche dei Beatles, in un amalgama ben lavorato con melodie elettroniche. Con il secondo disco “Cuckoo Boohoo” attirano una certa attenzione. Attualmente sono al sesto album.

Polistrumentisti, dicono che suonano tutti un po’ tutto e tutto male, ma non è vero.

Se volete vederli sospesi..

foto AT2

se volete vederli in vespa..

foto AT3

infine se volete vederli durante una esibizione..

foto AT4

 

Con il brano “Peter Pan Sindrome” primo video del gruppo

con il brano Panic Attack #1

con il brano “Asteroid”

con il brano tratto dall’ultimo lavoro “Wake me up”

 

Signore e Signori

Ecco a Voi

A Toys Orchestra

Buon ascolto e come sempre buon Venerdì

 

Fabrizio Savelli

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

©2017 virgoletteblog.it ideato da Filippo Piccini - Sito web realizzato da Riccardo Spadaro - Tema Wordpress: Kleo

Log in with your credentials

Forgot your details?