Oggi niente rifiuti, domani niente bus. Roma nel caos.

Domani si preannuncia un martedì mattina nero sul fronte trasporti per i cittadini romani a causa dello sciopero del trasporto di 4 ore indetto dai sindacati faisa Confail, Orsa Tpl, Sul Ct, Usb Lavoro privato e Utl. Lo sciopero riguarda la rete Atac (bus, filobus, tram, metropolitane, ferrovie Roma-Lido, Termini-Centocelle e Roma-Civitacastellana-Viterbo, biglietterie). Dalle 8.30 alle 12.30 non sarà garantita alcuna corsa e durante lo sciopero, nella stazioni metroferroviarie eventualmente rimaste aperte, non è garantito il funzionamento di scale mobili, montascale o ascensori.

Lo sciopero è stato indetto anche contro l’accordo sindacale del 17 luglio scorso, sul quale i sindacati hanno ripetutamente incontrato Atac “senza alcun esito positivo”. “Lo sciopero dei trasporti indetto per domani a Roma è uno schiaffo in faccia ai cittadini, un affronto diretto agli utenti già stressati da continui disagi e disservizi”, denuncia il presidente Codacons, Carlo Rienzi, candidato a sindaco di Roma.

Intanto le strade di Roma si vanno riempiendo di rifiuti anche in pieno centro a causa dello sciopero di 24 ore indetto dai dipendenti di Ama.Lo sciopero è stato indetto dalle organizzazioni sindacali del settore pubblico di igiene ambientale per l’intera giornata e, per i dipendenti Ama, l’astensione è iniziata con il primo turno di oggi per concludersi intorno alle 4.30 di domani mattina.

fonte: askanews.it

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

©2017 virgoletteblog.it ideato da Filippo Piccini sito web realizzato da Riccardo Spadaro

Log in with your credentials

Forgot your details?