Le competenze digitali oltre i 50: reinserimento nel mondo del lavoro, si può?

La giusta misura sta nel mezzo? Possedere competenze digitali è solo una caratteristica necessaria ai giovani?

Dobbiamo tenere conto anche degli over 50 colpiti dalla crisi economica (si tratta di circa 300-500mila persone secondo l’Istat) e che provano a reinserirsi professionalmente attraverso una nuova occupazione.

Una ricerca commissionata da Google ad Ipsos mette in evidenza (su ben il 94% degli intervistati) che possedere competenze digitali sia importante per ricollocarsi professionalmente.

Il 94%del campione intervistato (praticamente la quasi completa totalità) riconosce che avere competenze digitali è molto (o abbastanza) importante, ma negli ultimi 2-3 anni, solo il 14% di loro si è dato da fare per migliorare la propria formazione digitale.

In sostanza, poco più di 1 su 10 ha frequentato corsi online o in presenza per migliorare nell’utilizzo di Internet.

A rallentare (o impedire) l’acquisizione di competenze digitali è soprattutto la non padronanza della lingua inglese, e la carenza di avere un tutor o qualcuno che possa verificare lo stato di apprendimento.

Il campione dichiara infatti di accedere al web quotidianamente nella maggior parte dei casi (78%)

  • da smartphone (77%), per  svolgere attività elementari:

spedire o ricevere e-mail o utilizzare un motore di ricerca

  • il 60% degli intervistati, possiede competenze in ambito digitale
  • sia per la ricerca di una nuova occupazione, sia come possibilità per aprire nuovi sbocchi professionali

La nuova piattaforma www.eccellenzeindigitale.it ” è in grado lezioni gratuite e pratiche per migliorare le competenze in Internet e trovare di nuovo occupazione.

Offre un pratico strumento di formazione digitale per la fascia dei 50 e 60enni in cerca di occupazione.

La proposta è del tutto gratuita e si sviluppa, in modo molto semplice e intuitivo, attraverso moduli arricchiti da testimonianze e storie di successo.

Un corso di formazione online

  • 10 ore, strutturato in
  • 23 argomenti e oltre
  • 80 lezioni (in italiano), permette di ampliare e approfondire le abilità digitali, al servizio del mondo del lavoro.

Il corso fornisce indicazioni pratiche su come costruire la propria presenza online, oppure con le lezioni sull’utilizzo delle e-mail a fini commerciali e di lavoro, fino all’attivazione di veri e propri canali di vendita sul web.

L’Unione Europea stima che, entro il 2020, saranno 900 mila i posti di lavoro vacanti proprio per la carenza di capacità digitali. Già oggi circa il 40% della forza lavoro in Europa non possiede adeguate competenze digitali e il 14% ne è totalmente sprovvisto. Un’opportunità che rischia di non essere colta da chi oggi cerca lavoro, non solo dai più giovani, ma anche da quelle fasce di popolazione colpite dalla crisi economica che provano a reinserirsi professionalmente attraverso una nuova occupazione.

 

fonti:

www.eccellenzeindigitale.it

http://www.webnews.it/2016/09/29

https://news.biancolavoro.it

http://www.lastampa.it/2016/09/29/economia/lavoro/over

 

Sabrina Mattia

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

©2017 virgoletteblog.it ideato da Filippo Piccini - Sito web realizzato da Riccardo Spadaro - Tema Wordpress: Kleo

Log in with your credentials

Forgot your details?