Bonus assunzioni 2017 – Datori di lavoro agevolati. E il lavoratore? Occhio ai numeri

Nel 2017 i datori di lavoro potranno usufruire del cosiddetto bonus assunzioni, volta a ridurre  la disoccupazione nel Sud Italia, tra i giovani, tra le donne e tra le categorie svantaggiate.

Le  agevolazioni per il 2017 sono  rivolte ai lavoratori residenti al Sud e ai giovani, con la proroga degli incentivi previsti per il programma Garanzia Giovani. I bonus si rivolgono anche alle donne, ai giovani genitori, ai lavoratori over 50, ai lavoratori rientranti nelle categorie svantaggiate e a che percepisce Naspi e Cigs.

  1. Bonus SUD Italia

Il bonus è valido rispettando i seguenti requisiti:

  • nelle regioni dette poco sviluppate Basilicata – Calabria – Campania – Puglia – Sicilia
  • E nelle regioni dette in transizione Abruzzo – Molise – Sardegna

Gli sgravi contributivi sono rivolti alle  imprese che assumono

  • giovani tra i 15 e i 24 anni
  • o lavoratori sopra i 25 anni ma disoccupati da almeno 6 mesi
  • dovranno offrire contratti di lavoro a tempo indeterminato.
  • Lo sgravio contributivo viene concesso esclusivamente tramite conguaglio nelle denunce contributive mensili delle aziende all’Inps, ed è pari a un massimo di 060 Euro per lavoratore.
  • In caso di assunzione part time, lo sgravio viene ridotto proporzionalmente rispetto al tempo pieno.
  1. Bonus Donne

Per le aziende che assumono

  • con contratto a tempo indeterminato lavoratrici senza impiego da 24 mesi
  • lo sgravio contributivo è del 50% per 18 mesi.
  • 12 mesi in caso di contratto di lavoro a tempo determinato.

Le aziende, tuttavia, che assumono donne in aree svantaggiate o in settori in cui la disparità occupazionale di genere è superiore al 25% potranno usufruire del bonus anche se la lavoratrice è rimasta senza impiego per soli 6 mesi.

  1. Bonus over 50

L’agevolazione potrà essere richiesta da

  • tutti i datori di lavoro del settore privato
  • tutto il territorio nazionale e
  • il bonus sarà riconosciuto per contratti di lavoro a tempo determinato per i lavoratori con età pari o superiore a 50 anni e
  • disoccupati da oltre 12 mesi
  • consente di beneficiare della riduzione del 50% dei contributi per 18 o 12 mesi se  indeterminato o per trasformazioni di contratto a termine in indeterminato
  1. Bonus giovani genitori

Spetta per le assunzioni in imprese private, società cooperative e studi professionali

  • giovani di età non superiore ai 35 anni,
  • genitori di figli minori legittimi, naturali o adottivi o affidatari di minori.

Per le assunzioni a tempo indeterminato o per trasformazioni di contratti da tempo determinato a indeterminato è concesso al datore di lavoro un bonus assunzioni di 5.000 Euro ad assunzione o trasformazione,

  • limite di 5 assunzioni ad impresa o società
  1. Bonus CIGS e Naspi

Hanno accesso al beneficio

  • tutti i datori di lavoro, comprese le società cooperative che assumono soci lavoratori in rapporto di subordinazione.
  • l’agevolazione consiste in una riduzione contributiva pari a quanto previsto per gli apprendisti, ovvero al 10% per 12 mesi
  • beneficio economico pari al 50%dell’indennità di mobilità spettante al lavoratore
  • per 9 mesi (lavoratori fino a 50 anni),
  • 21 mesi (lavoratori con più di 50 anni),
  • 33 mesi (lavoratori con più di 50 anni residenti al Sud e nelle aree ad alto tasso di disoccupazione).
  1. Bonus Garanzia Giovani

Per il 2017 tutti i datori di lavoro del settore privato che assumeranno giovani iscritti al programma Garanzia giovani

http://www.garanziagiovani.gov.it/BandiAvvisi/Pagine/default.aspx#k=*

  • tra i 15 e i 29 anni avranno diritto allo sgravio contributivo.
  • L’incentivo consiste in uno sgravio contributivo per un massimo di 8.060 Euro a lavoratore assunto per contratto di lavoro a tempo indeterminato o apprendistato, con riduzione del 50% nel caso di contratto di lavoro a tempo determinato.

In definitiva anche per questo anno appena iniziato si presenta qualche speranza.

Quindi per quanti si trovano a lavorare in modo precario in qualche azienda, e rientrano in una di queste categorie, provate ad accennare al vostro ufficio del personale la cosa, fatevi ricordare. In fondo se siete una risorsa utile, cercate di prendere i massimi vantaggi che si posso presentare. E che non sia volta buona che il vostro contratto si trasformi in una forma stabile.

 

fonti:

http://www.garanziagiovani.gov.it/BandiAvvisi/Pagine/default.aspx#k=*

http://urbanpost.it/bonus-assunzioni-2017-over-50-tutto-quello-che-bisogna-sapere/

http://www.guidafisco.it/bonus-mobili-giovani-coppie-1489

http://www.guidafisco.it/bonus-mamme-domani-donne-in-gravidanza-1710

http://www.ilsole24ore.com/art/norme-e-tributi/2016-08-03/bonus-sud-incentivi-investimenti-fono-2019-133514.shtml?uuid=AD3sia1

 

Sabrina Mattia

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

©2017 virgoletteblog.it ideato da Filippo Piccini - Sito web realizzato da Riccardo Spadaro - Tema Wordpress: Kleo

Log in with your credentials

Forgot your details?