Persi stima o buonumore? A Zurigo nasce l’ufficio dei beni (immateriali) smarriti

Avete perso la pazienza? L’orgoglio? La fiducia in un mondo migliore? Niente panico: ora potete quanto meno denunciarne la scomparsa. A Zurigo è nato il primo ufficio oggetti smarriti per beni immateriali: il Fundbüro (“Fundbüro” sta in tedesco per “ufficio oggetto smarriti”).

Niente scaffali pieni di cellulari, portafogli o macchine fotografiche: nel locale ricavato in un’ex biglietteria sulla Werdmühleplatz, a pochi passi dalla Bahnhofstrasse, una delle vie dello shopping più esclusive del mondo, è possibile denunciare di aver perso qualcosa che non si tocca per mano e non si può acquistare. Oppure di averlo ritrovato: c’è chi racconta di aver riscoperto la stima in quello che ha oppure di aver trovato «una mezza giornata di tempo» in più e invita tutti quelli che ne hanno bisogno a rivolgersi all’ufficio. Il quale resterà aperto una volta al mese per un anno: la prossima sarà sabato 4 marzo.

Chi non vuole aspettare tanto può sempre compilare un apposito modulo online e rispondere a domande come “Cosa ha perso?” o “Dove l’ha trovato?”. Una ragazza, ad esempio, spiega di aver ritrovato «la passione» e «la gioia di vivere», un’altra ha perduto «la spensieratezza», un’altra ancora non trova più la convinzione che le cose andranno meglio: «Sono consapevole che non sono sola con questa perdita, ma saperlo non mi consola, ora provo comunque a non cadere nella trappola dei populisti: dove trovo delle alternative?».

L’idea è del manager culturale Patrick Bolle e della giornalista Andrea Keller. Il loro obiettivo: invitare a riflettere su quante cose immateriali si sono perse o ritrovate e sul valore che siamo disposti a dar loro nella nostra vita. Chi vuole può anche chiedere di essere messo in contatto con gli altri partecipanti al progetto: chissà che qualcuno non abbia bisogno della fiducia o del coraggio ritrovato da qualcun altro. In ogni caso i due ideatori, che sperano di realizzare in estate una lettura pubblica di alcuni dei migliori esempi e di pubblicare un libro alla fine del progetto, non si sbilanciano e in una nota chiariscono di non poter promettere a nessuno che ritroverà ciò che ha perso: «Le chance sono estremamente basse e dipendono solo da te».

fonte: LASTAMPA.it

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

©2017 virgoletteblog.it ideato da Filippo Piccini sito web realizzato da Riccardo Spadaro

Log in with your credentials

Forgot your details?