Take a look around: 10/16 aprile

Gli eventi segnalati dal nostro blog nella settimana dal 10 al 16 aprile a Roma.

9 aprileBODY’s Contaminations

Alessandro Risuleo
Body’s Contaminations

NUMEN Gallery
Via Capo d’Africa, 9

Incontro con l’artista giovedì 13 aprile dalle 19:00 alle 23:00

In mostra fino al 19 Aprile 2017

testo critico di Simona Cresci

Giovedì 13 aprile Alessandro Risuleo incontra il pubblico prima della chiusura della sua personale Body’s Contaminations, presso NUMEN gallery, nuovo spazio eventi a pochi passi dal Colosseo.

Al centro della ricerca dell’artista il concetto di “contaminazione”: tra differenti tipi di arte, linguaggi, forme. Nelle fotografie in mostra, il corpo viene “contaminato” da altri corpi o frammenti cromatici: materia esplosa che porta sulla pelle tracce inquinanti. Ritratto nella sua perfezione estetica di forma e proporzioni, ne vengono esaltate solo alcune parti, fatte emergere dallo sfondo scuro specchiante attraverso delle pennellate materiche composte di vernice e farina e distribuite in modo da valorizzarne la posa.
Scrive Simona Cresci nel suo testo critico: “Liberando il corpo dalla sua rappresentazione statica, ecco che la fotografia diviene il supporto pensato non più come pura riproduzione della realtà, ma come sua estensione, fisica e virtuale. Infatti Risuleo isola il corpo da un contesto più narrativo in cui, le sue parti, si presentano in una sospensione dell’immagine tra presenza e assenza. Le sue fotografie, osservate nel loro insieme, si mostrano come delle storie a sequenza volutamente sospese, frammentarie e in bilico”.

L’artista va oltre l’immagine bidimensionale, trasmettendola in una realtà virtuale, rende possibile ogni espansione nell’immaginario del fruitore grazie a un’applicazione di realtà aumentata: ARTScan, da utilizzare con il proprio smartphone, che lui stesso ha progettato, realizzato e che descrive: “le immagini che compongono il progetto, se inquadrate tramite un dispositivo, prendono vita e diventano parte di un’animazione che racconta qualcosa in più rispetto a quello che si può vedere a occhio nudo”.
______________________________________________________________________

Vademecum:
Titolo: Body’s Contaminations
Artista: Alessandro Risuleo
Luogo: NUMEN gallery, via Capo d’Africa, 9 – Roma
Inaugurazione: giovedì 9 marzo 2017 dalle ore 19.00, ingresso libero
Durata mostra: dal 9 marzo al 12 aprile 2017
Orari: tutti i giorni dalle 7:30 alle 22:00
Sito internet: http://www.alessandrorisuleo.com/it/
Ufficio Stampa: Chiara Ciucci Giuliani mob. +39 3929173661; email: chinapressoffice@gmail.com

Durante l’evento l’artista musicale berlinese JTH si esibirà live nella galleria.

10 aprilePina Bausch a Roma. Anteprima doc al Teatro Argentina

Lunedì 10 aprile (ore 21.00) al Teatro Argentina – Teatro di Roma sarà proiettato in anteprima Pina Bausch a Roma, un film di Graziano Grazianisul periodo romano dell’indimenticabile coreografa tedesca. Un ritratto quotidiano e anticonvenzionale che rivive nei racconti inediti di compagni di viaggio come Matteo Garrone, Mario Martone, Vladimir Luxuria, Leonetta Bentivoglio, Cristiana Morganti e Andrés Neumann.

PINA BAUSCH A ROMA
un documentario di Graziano Graziani
da un’idea di Simone Bruscia e Andrés Neumann
musiche originali Mammooth
prodotto da Riccione Teatro
in collaborazione con l’ Archivio Teatrale Andres Neumann/ Il FunaroCentro Culturale di Pistoia.

Proiezione in anteprima, alla presenza del regista e dei produttori
Versione integrale con sottotitoli in inglese

A seguire: INSOLITI PERCORSI E RISATE IN CANTINA
inedito omaggio a Pina Bausch in scena
di e con Cristiana Morganti

Il documentario Pina Bausch a Roma ripercorre le due residenze romane dell’artista tedesca, riportando alla luce, attraverso un intreccio di testimonianze inedite, la Roma insospettabile di Pina Bausch, una città autentica e assolutamente anticonvenzionale: una Roma quotidiana, scandita da pranzi in trattoria, incursioni in sale da ballo popolari e passeggiate al mercato della frutta; una Roma underground, distesa nelle sue periferie multietniche, conosciuta grazie a ripetute visite in campi rom e sopralluoghi notturni in locali transgender e circoli di cultura omosessuale.

A raccontarci queste esperienze originali e poco note sono amici, collaboratori di lunga data e imprevedibili compagni di viaggio. Tra loro Matteo Garrone, Mario Martone, Vladimir Luxuria, Cristiana Morganti, Leonetta Bentivoglio, Andrés Neumann, Ninni Romeo, Claudia Di Giacomo e Maurizio Millenotti.

Firma la regia GRAZIANO GRAZIANI, critico teatrale, scrittore e giornalista, tra i conduttori di Fahrenheit a Radio 3 Rai e collaboratore di Rai 5 per cui ha realizzato diversi documentari sul teatro contemporaneo. Autore del blog Stati d’eccezione, scrive per varie testate e ha pubblicato diversi libri, l’ultimo dei quali per l’editrice Quodlibet, Atlante delle micronazioni (2015).

INFORMAZIONI
www.riccioneteatro.itwww.teatrodiroma.net
Ingresso posto unico 8 euro – ridotto 5 euro
Biglietti disponibili presso la biglietteria del Teatro di Roma
Vendita online su www.vivaticket.it

11 aprileAlfredo Pirri – i pesci non portano fucili | Opening

Martedì 11 aprile inaugura al MACRO Testaccio la mostra “Alfredo Pirri – i pesci non portano fucili”, prima antologica dedicata all’artista nato a Cosenza nel 1957 e che vive e lavora a Roma ormai da molti anni. Il suo lavoro spazia tra pittura, scultura, lavori su carta e opere ambientali. La mostra è curata da Benedetta Carpi De Resmini e Ludovico Pratesi.

Quella del Macro Testaccio rappresenta la tappa conclusiva del progetto I pesci non portano fucili, un viaggio all’interno dell’opera, del pensiero e della ricerca dell’artista che è iniziato nel novembre 2016 con la prima mostra RWD / FWD, allestita presso lo Studio/Archivio dell’artista. Il titolo del progetto è stato scelto dallo stesso Pirri in omaggio all’opera The Divine Invasion di Philip K. Dick (1981), in cui l’autore immagina una società disarmata e fluida come il mare aperto dentro il quale immergersi e riemergere dando forma ad avvenimenti multiformi. Tutto il progetto viene proposto come un nuovo possibile modello di rete culturale, fortemente sostenuto da Pirri, in cui ogni istituzione coinvolta è autonoma ma in costante dialogo con le altre.

L’esposizione riunisce 50 opere tra le più importanti e significative realizzate dall’artista nel corso della sua carriera dagli anni ‘80 ad oggi, sottolineando l’alternarsi ritmico di fluidità e fissità, dove i repentini mutamenti di tecnica diventano allegoria di un tempo mentale, scandito dagli elementi che da sempre contraddistinguono la ricerca dell’artista: lo spazio, il colore e la luce.

Promossa da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, e organizzata in collaborazione con le gallerie Tucci Russo Studio per l’Arte Contemporanea ed Eduardo Secci Contemporary, la mostra sarà aperta al pubblico dal 12 aprile al 4 giugno 2017, info: http://bit.ly/2o76Iby

13 aprileCittadini d’Europa. Vent’anni di storie migratorie a confronto

Martin Kordíc è nato in #Germania da madre tedesca e padre bosniaco. Nel suo romanzo d’esordio “Wie ich mir das Glück vorstelle” (Come immagino la felicità) ha raccontato gli orrori della guerra nei Balcani. Dalla Jugoslavia, fino alla prima metà degli anni Novanta, sono arrivati in Germania oltre quattrocentomila profughi. Sono rimasti in Germania, sono tornati nei loro paesi? Come si sono integrati nella società tedesca?
Arbèr Agalliu ha dieci anni quando nel 1998 arriva a Firenze. La migrazione albanese verso il Belpaese è già iniziata con i primi sbarchi del 1991. Oggi gli albanesi che vivono in Italia sono circa cinquecentomila.
Partendo dagli esempi delle ultime grandi ondate migratorie in Germania e in Italia parliamo di integrazione e di nuovi cittadini europei.

Sul #DivanoVerde ne discutono:
Martin Kordíc, scrittore
Arbër Agalliu, giornalista
Moderazione: Annalisa Camilli (Internazionale)

L’incontro sarà trasmesso anche in #streaming sul nostro canale YouTube: www.youtube.com/user/goetheinstitutrom

Continuano gli incontri italo-tedeschi del Goethe-Institut Rom.
“Sul divano verde” prenderanno posto ospiti di entrambi i Paesi per confrontarsi su tematiche attuali di politica, economia, società e cultura.

“Sulla scia dei tanti dibattiti sul futuro dell’Europa, a volte anche poco rassicuranti, insieme a Internazionale abbiamo scelto di proporre temi che di per sé provengono da ambiti diversi, ma che tuttavia sono imprescindibili gli uni dagli altri. Sarebbe un grave errore ignorare la paura della gente, quella paura che trova espressione nei risultati elettorali, nelle discussioni e in tanti forum. Il Goethe-Institut certamente non lo fa e con gli appuntamenti di Sul divano verde dà spazio al dibattito tra Italia e Germania, per discutere i temi del nostro tempo. Vi aspettiamo con piacere.” (Gabriele Kreuter-Lenz, Direttrice generale dei Goethe-Institut in Italia)

In collaborazione con Internazionale

Info e dettagli sul nostro sito:
http://bit.ly/DivanoVerdeCittadini

15 aprileGiovanni Gregori in concerto

Vi aspettiamo sabato 15 aprile per un viaggio tra il serio e il faceto balsamico. Canzoni di una vita accanto: 35 anni di carriera ma nessuno se ne è mai accorto. Un viaggio tra molte canzoni rimaste nel cassetto, in un telefonino, in una cartella di equitalia. A cavalcare questa miscellanea di emozioni e di regressioni spontanee gli Scoppiati diversamente band , un gruppo di musicisti tra le cui file , la disabilità perde il suo antico significato e diventa un valore aggiunto, un amplificatore di sensazioni e di gioia di vivere e suonare insieme. Tra cavalli di battaglia (navale) nuove canzoni, e un divertente rassemblement di canzoni a luci rosse, il viaggio di un cantautore famoso in molti condomini romani e nell’agro pontino.

CANZONI DI UNA VITA ACCANTO TOUR 2017
35 anni di carriera, ma nessuno se ne è mai accorto

16 aprileBUGO – Nessuna scala da salire | ‘na cosetta super

Data eccezionale con BUGO che torna in tour dopo l’uscita del suo ultimo disco “Nessuna Scala da Salire” (Carosello Records). Anticipato dal singolo “Me la Godo”, l’album si compone di 12 tracce dallo stile originale che confermano, ancora dopo tanti anni, come BUGO sia uno degli artisti più interessanti ed eccentrici della scena contemporanea italiana. Un incredibile live in acustico in cui non mancheranno le canzoni più rappresentative dei suoi 17 anni di carriera solista.

▶ Cosa ne pensi Sergio – https://www.youtube.com/watch?v=8XdKeTq4lp0

▶ Me la godo – https://www.youtube.com/watch?v=2SFNIQkQHvM

▶ Nel giro giusto – https://www.youtube.com/watch?v=8RJmnMghtOc

#################
☎ INFO e PRENOTAZIONI
Cena + Concerto
Per riservare tavoli per la cena entro le ore 21:00
è consigliata la prenotazione allo 06.45598326
#################

Redazione

Hai un evento o iniziativa da segnalarci a Roma e dintorni? Scrivici a virgoletteblog@gmail.com oppure clicca qui –

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
0 Commenti

Lascia una risposta

©2017 virgoletteblog.it ideato da Filippo Piccini - Sito web realizzato da Riccardo Spadaro - Tema Wordpress: Kleo

Log in with your credentials

Forgot your details?