May annuncia elezioni l’8 giugno per preparare la Brexit: “Le divisioni ci indeboliscono”

Elezioni anticipate a sorpresa in Gran Bretagna l’8 giugno. Ad annunciarlo oggi la premier Theresa May, in un inatteso discorso alla nazione davanti al numero 10 di Downing Street, dopo averle ripetutamente escluse nei mesi scorsi. Per indire le elezioni anticipate la premier ha scelto di proporre una mozione per lo scioglimento della Camera dei Comuni, che richiede il voto dei due terzi dell’assemblea, scrive la Bbc. Quorum apparentemente scontato dopo che anche il leader dell’opposizione laburista Jeremy Corbyn si è dichiarato pronto e favorevole al voto anticipato.

May può contare secondo i sondaggi sul netto vantaggio del suo Partito Conservatore rispetto all’opposizione laburista in grado sulla carta di rafforzarla nel cammino verso la Brexit. «La Brexit è nell’interesse nazionale ma gli altri partiti si oppongono», ha detto May. La premier chiede dunque ai britannici di votare per il Partito Conservatore, per portare a compimento il divorzio da Bruxelles. Invita tutti a «non sottovalutare la (sua) determinazione a portare a compimento il lavoro» fatto finora verso la Brexit. «Il Paese vuole unirsi, ma Westminster si divide», sul tema del negoziato con l’Ue, ha precisato May. Di qui la decisione a sorpresa di ricorrere alle urne. «La divisione indebolisce la possibilità di avere successo nei negoziati e porterà incertezza e instabilità nel Regno Unito. Abbiamo bisogno delle elezioni».

La prima reazione alla scelta a sorpresa di Theresa May è della collega scozzese, Nicola Sturgeon, che ha accusato la prima ministra britannica di voler imporre una Brexit dura, con le elezioni anticipate annunciate per l’8 giugno. In una dichiarazione su Twitter, la leader del Partito nazionalista scozzese ha chiesto agli elettori della sua regione di «difendere» la Scozia alle urne. Nelle ultime settimane, Sturgeon ha iniziato il processo legale per convocare un secondo referendum sull’indipendenza della Scozia. Con queste elezioni, ha detto la leader scozzese, i conservatori «vedono una opportunità di spingere il Regno Unito a destra, forzare una Brexit dura e imporre tagli più profondi».

fonte: LASTAMPA.it

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
0 Commenti

Lascia una risposta

©2017 virgoletteblog.it ideato da Filippo Piccini - Sito web realizzato da Riccardo Spadaro - Tema Wordpress: Kleo

Log in with your credentials

Forgot your details?