Il cane che guarda le stelle – Takashi Murakami

Un bellissimo e commovente manga (ricordate di leggerlo al contrario, mi raccomando!) che finirete in una giornata, ma che continuerà ad accompagnarvi nei vostri pensieri per giorni e giorni.
Non dovete immaginare il manga classico, tanto nell’ambito dell’immagine, quanto dal punto di vista dei contenuti. Il taglio è intimista, il testo è diviso in due sezioni e in una delle due la voce narrante è quella di un cane che ci racconta le sue vicissitudini con papà, il coprotagonista della storia.

Preparate i fazzoletti e chi ha un cane si prepari a essere investito da un treno di emozioni e nostalgia.
Non voglio anticiparvi nulla, ma voglio spingervi fortemente ad andare in libreria e a comprare questo fumetto che ci racconta alcuni dei rapporti più autentici che una persona abbia la possibilità di stringere.

Non dovete immaginare, tuttavia, il testo unicamente come un elogio del rapporto uomo-cane: dovete piuttosto vederlo come una lode all’empatia, uno sprono a non arrendersi e una sottile critica a un modello sociale e relazionale che abbandona gli ultimi, lasciandoli soli o quasi…
Correte a comprarlo e non importa se mentre piangerete commossi mi maledirete (io l’ho fatto con chi me l’ha consigliato), ne vale la pena.

Citazione dal testo: “I cani ci amano in modo sincero, da farci quasi sentire in colpa…”

Gabriele Germani

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

©2017 virgoletteblog.it ideato da Filippo Piccini sito web realizzato da Riccardo Spadaro

Log in with your credentials

Forgot your details?