Maggie Rogers – Ora che la luce sta scomparendo

Ben tornati all’ascolto di una nuova puntata della rubrica di storia della musica, La Musica del Venerdì.

Oggi vi parlerò di una ragazza americana, che personalmente sto seguendo dal 2012, quando a soli diciotto anni produsse in proprio, il suo primo album “The Echo”, vendendolo poi su piattaforma digitale. Il lavoro folk acustico che più mi è piaciuto negli ultimi anni. Si è ripetuta due anni dopo con il disco “Blood Ballet”, nel quale in parte ha seguito la strada intrapresa ed in parte ha evidenziato nuove sonorità. In entrambe le prove, si è cimentata nel piano, nella chitarra e nel banjo.

In seguito è andata a studiare in Francia dove ha scoperto la musica elettronica.

All’inizio del 2017 pubblica il suo terzo album “Now That the Light Is Fading”,

anticipato nel 2016 dal singolo “Alaska”.

 

Se volete vederla in sala d’incisione..

se volete vederla sorridente in concerto..

infine se volete vederla mentre ci guarda da dentro uno specchio..

Ascoltatela nel brano “Blood Ballet” che da il nome all’album del 2014

 

guardatela alla presentazione dell’ultimo lavoro negli studi della Radio Statunitense NPR Music, che abbiamo già visitato, dove si cimenta nei brani “On + Off”, “Dog Years” e il famoso “Alaska”.

 

 

Signore e Signori

Ecco a Voi

Maggie Rogers

Buon ascolto e come sempre buon Venerdì

 

Fabrizio Savelli

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

©2017 virgoletteblog.it ideato da Filippo Piccini sito web realizzato da Riccardo Spadaro

Log in with your credentials

Forgot your details?