Vellutata di zucchine e alga spirulina

La ricetta di questo mese è tratta da un libro molto interessante: Cucinare con le alghe di Alice Savorelli.
Da molto tempo ho introdotto con cautela le alghe nella mia dieta, facendo attenzione a non superare mai il quantitativo giornaliero consigliato. Magari chi ha problemi di salute legati a pressione e tiroide dovrebbe consultare il proprio medico, in caso intendesse assumerne.

Comunque.. appena le temperature si abbassano, io torno a consumare molto volentieri zuppe e minestre. E quest’anno ho deciso di alternare a quelle più tradizionali, qualcuna che includa tra gli ingredienti anche le alghe, oramai molto facili da reperire nei supermercati più forniti o nei negozi di alimenti etnici.
L’alga spirulina è un’ottima alleata delle difese immunitarie mentre la kombu aiuta nell’eliminazione delle tossine dall’intestino.

Veniamo alla ricetta.

Ingredienti per 2/3 persone

4 zucchine grandi
1 cipolla bianca piccola
5 cucchiai di olio doliva
15/20 fogile di basilico fresco
1 cucchiaino di alga spirulina in polvere
sale e pepe qb

Per il brodo dashi:
1 litro di acqua
1 striscia di alga kombu da 10 cm circa

Prepara anticipatamente il dashi.
Metti in ammollo almeno per mezz’ora la striscia di alga kombu nell’acqua, dopo averla pulita delicatamente con un panno umido dal sale presente sulla superficie.
Scalda l’acqua e lascia bollire per una mezz’ora. Spegni e togli la striscia d’alga.

Taglia a pezzetti piccoli la cipolla e falla amorbidire in una perntola antiaderente, in 5 cucchiai di olio d’oliva.
Nel mentre taglia le zucchine a rondelle molto sottili e saltale in padella per qualche minuto, con la cipolla. Ricordati di regolare di sale.

Copri le zucchine con parte del brodo dashi e falle stufare nella pentola. Possono bastare 300 / 400 ml di brodo, basta ricordare che più liquido c’è e più la vellutata verrà acquosa. Per cui meglio partire con 300 ml e poi aggiugere brodo, solo se serve.

Spegni il fuoco e frulla il tutto con un frullatore ad immersione. Aggiungi le foglie di basilico e il cucchiaino di spirulina.
Frulla ancora un poco con il minipimer e lascia raffreddare.

Regola se vuoi ancora di sale e pepe e aggiungi poco olio d’oliva.

Si può aggiungere anche qualche crostino o dei tarallini integrali.

Bon appétit !

Francesca Cipriani

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

©2017 virgoletteblog.it ideato da Filippo Piccini sito web realizzato da Riccardo Spadaro

Log in with your credentials

Forgot your details?