Take a look around: 30 ottobre/5 novembre

Gli eventi segnalati dal nostro blog nella settimana dal 30 ottobre al 5 novembre a Roma.

30 ottobre : Sport tra epica ed etica

Lunedì 30 Ottobre, alle ore 21:00, al Teatro Brancaccio di Roma, Rino Gattuso e Martin Castrogiovanni saranno i primi ospiti della rassegna “Sport tra epica…ed etica” presentata da Marco Mazzocchi con la partnership di Rai Sport.
Un evento unico nel panorama teatrale italiano che consente al pubblico di incontrare e dialogare con tanti campioni dello sport che si alterneranno sul palco del teatro condividendo video, immagini e rispondendo alle domande. A seguire Roberta Vinci, Giacomo Galanda, Paolo Di Canio, Valentina Vezzali, Ivan Basso, Fiona May,Giovanni Soldini, Tania Cagnotto, Giancarlo Fisichella.
Per il costo del biglietto scrivere direttamente a associazionegiodarco@gmail.com sarà possibile partecipare ad una raccolta fondi per sostenere il Centro Ascolto Minori e Famiglia, la cui mission sociale è rivolta a promuovere la cultura dell’adolescenza, dell’infanzia e del valore della donna e della famiglia.

31 ottobreArcheologia Immaginaria

In omaggio ai 1900 anni dall’elezione di Adriano ad Imperatore di Roma (117 d.c. – 2017) che coincidono con il trentennale della morte della scrittrice Marguerite Yourcenar (1987-2017), Paola Crema propone al Mausoleo di Cecilia Metella una mostra dal titolo ARCHEOLOGIA IMMAGINARIA: “Io ti do feste per migliaia di anni”.

L’ “archeologia immaginaria” di Paola Crema, è il frutto di un gioco concettuale teso a farci credere che le sculture da lei realizzate sono in realtà reperti riemersi da un “continente perduto”. Ed il gioco è ancora più complesso nelle sue opere fotografiche, nelle quali “documenta” l’attimo del ritrovamento,mentre in realtà il set – distrutto subito dopo aver effettuato la ripresa – è ottenuto usando quelle sculture da lei stessa prima realizzate. Un gioco di rimandi intrigante con risultati sorprendentemente convincenti.

Artista poliedrica, si è inizialmente dedicata alla creazione di sculture tipo Wunderkammer in argento e materiali preziosi (corallo, perle, oro, cristallo di rocca, pietre semipreziose) e gioielli esclusivi, vere e proprie piccole sculture da indossare. Opere ospitate per un anno nel Museo degli argenti a Palazzo Pitti alcune delle quali esposte in modo permanente.

Si è dedicata alla scultura in bronzo di grandi dimensioni, opere esposte al Museo Archeologico di Firenze, Museo del Corso a Roma , Villa Adriana a Tivoli e numerose prestigiose sedi romane tra le quali il Tempio di Adriano, la Casina delle Civette, la Centrale Monte Martini.
Le sue opere,apprezzate da un pubblico non solo italiano, fanno parte di numerose collezioni private di carattere internazionale.

Mausoleo di Cecilia Metella
Via Appia Antca, 161 – 00178 Roma
Biglietto combinato con Villa dei Quintili valido 1 giorno: € 5,00.
Ridotto, 2,50 euro: per i cittadini UE tra i 18 e i 25 anni e docenti UE.
Gratuito: cittadini UE sotto i 18 anni e per i docenti italiani.
Mia Appia Card per ingresso annuale a Cecilia Metella e Villa dei Quintili/Santa Maria Nova: € 10,00.

31 ottobrePresentazione di ‘Al posto tuo’ di Riccardo Stagliano

Lavorare meno, guadagnare tutti: la rassegna della Casetta Rossa, dedicata al mondo del lavoro, del precariato e dello sfruttamento.

Si comincia martedì 31 ottobre con ‘Al posto tuo’ di Riccardo Stagliano.
Partecipano, insieme all’autore, Federica Rocchi, scontrinista della Biblioteca Nazionale e alcuni riders foodora.
Coordina l’incontro Francesca Fornario, giornalista Radio Rai

Qual è l’ultima volta che avete comprato un biglietto del treno allo sportello invece di farlo online? O un cd in un negozio di dischi? O che avete messo piede in banca? Non siete i soli. Il risultato individuale è una maggiore convenienza immediata, quello collettivo è la fine di quei lavori. È una schizofrenia che ci riguarda tutti. Le macchine hanno sempre rimpiazzato gli uomini. Prima però lo facevano nei compiti pesanti, colpendo i colletti blu. Ora sostituiscono il lavoro dei colletti bianchi. In passato l’aumento della produttività dato dalla tecnologia si trasformava in piú ricchezza per la società: se uno perdeva il lavoro in manifattura ne trovava un altro nei servizi. Ormai le macchine corrono troppo forte e distruggono piú posti di quanti non riescano a creare. Web e robot, dunque, dopo globalizzazione e finanza, stanno uccidendo la classe media. Perché piú le macchine diventano a buon mercato, piú gli esseri umani sembrano cari in confronto. Questo libro è un viaggio in un futuro che è già arrivato, a cui stiamo pagando un prezzo cruento, ma dall’esito non inevitabile. A patto che ce ne rendiamo conto, prendendo delle radicali contromisure.

dal 31 ottobre4.48 Psychosis Omaggio a Sarah Kane

Teatroinscatola, dal 31 ottobre al 10 novembre, presenta, nei suoi spazi, una serie di imperdibili appuntamenti per rendere omaggio alla celebre autrice inglese Sarah Kane, punta di diamante della drammaturgia contemporanea britannica e figura chiave del cosiddetto in-her-face theater

La sua ultima opera 4.48 Psychosis, completata poco tempo prima della sua morte e considerata suo vero e proprio testamento poetico, è il fulcro intorno al quale l’attrice Elena Arvigo, il regista-autore Enrico Frattaroli e l’artista Uccio Biondi traggono ispirazione e concentrano l’attenzione per dare vita ai propri lavori con i quali intendono ricordare il talento, la genialità e la sensibilità di una delle più importanti protagoniste del teatro inglese.

fino al 5 novembreUn borghese piccolo piccolo

“Un borghese piccolo piccolo” è un romanzo straordinario di Vincenzo Cerami da cui è stato tratto, in un secondo tempo, il capolavoro cinematografico di Monicelli. Il romanzo, che diverge dal film in alcuni nodi narrativi essenziali, è un ritratto di agghiacciante attualità. La peculiarità del romanzo è la tinta grottesca, che si cerca di ripercorrere nell’adattamento di Fabrizio Coniglio, con cui Cerami descrive le umili aspirazioni del protagonista Giovanni, il borghese piccolo piccolo. Il più grande desiderio del protagonista è quello di “sistemare” suo figlio Mario, proprio in quel ministero in cui Giovanni lavora da oltre trent’anni. Ma come ottenere una raccomandazione per il figlio? Ecco l’inizio della sua ricerca disperata di una “scorciatoia”, in questo caso rappresentata dalla Massoneria, per garantire un futuro al figlio. Le aspirazioni, il desiderio di raggirare le regole che una società democratica e civile impone, sembrano quasi connaturate nell’animo di ogni cittadino italiano.

Prima nazionale
Adattamento e regia: Fabrizio Coniglio

dal 5 novembre : Chick Corea & Steve Gadd Sextet // Roma Jazz Festival 41ª Ed.

DOMENICA 5 NOVEMBRE ORE 21
Sala Santa Cecilia Auditorium Parco della Musica – Roma
Biglietti: http://bit.ly/RJFcoreagadd

Chick Corea, tastiere; Steve Gadd, batteria;
Lionel Loueke, chitarra: Carlitos Del Puerto, basso;
Luisito Quintero, percussioni; Steve Wilson, sax e flauto.
Una formazione con 2 leader, 2 leggende viventi. Da un lato #SteveGadd, forse uno dei batteristi che più ha influenzato il drumming degli ultimi quarant’anni, dall’altro Armando “Chick” Corea.
In qualunque elenco dei pianisti jazz più influenti degli ultimi cinquant’anni, il suo nome è una presenza inevitabile. Non c’è genere o stile che egli non abbia toccato, dalla tradizione al free fino al jazz-rock dei Return to Forever e dell’Elektric Band.

Ma Corea è anche un uomo profondamente attratto dalla spiritualità, che nel suo caso ha preso la forma di #Scientology.
La sua adesione al culto fondato da #RonHubbard risale a fine anni Sessanta e persino due suoi dischi, “To the Stars” e “The Ultimate Adventure”, sono ispirati a opere di Hubbard, la cui filosofia ha, secondo la sua stessa testimonianza, influenzato la sua intera concezione musicale:

“Non volevo più soddisfare me stesso”, ha affermato. “Volevo veramente connettermi con il mondo e fare in modo che la mia musica significasse qualcosa per le persone”. Si può scommettere che ci sia riuscito.
www.romajazzfestival.it > JAZZ IS MY RELIGION

Redazione

– Hai un evento o iniziativa da segnalarci a Roma e dintorni? Scrivici a virgoletteblog@gmail.com oppure clicca qui –

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

©2017 virgoletteblog.it ideato da Filippo Piccini sito web realizzato da Riccardo Spadaro

Log in with your credentials

Forgot your details?