Autori Vari / Puntata di Natale

Ben tornati all’ascolto di una nuova puntata della rubrica di storia della musica, La Musica del Venerdì.

Chi mi conosce sa la difficoltà che incontro in questo periodo nel trovare, nel marasma delle produzioni musicali natalizie, brani validi per la rubrica secondo i miei personali canoni di conformità. Spesso mi faccio aiutare.

Quest’anno ho chiesto ad un vero aiutante di Babbo Natale, mia sorella, la quale, prestandomi alcuni suoi dischi, mi ha invitato a spogliarmi di tutti i miei preconcetti, snob e intellettualistici ed a calarmi umilmente e in maniera catartica in questa vasca saponosa di musiche di Natale.

Appena immerso, sono stato catapultato in una New York coperta di neve.

foto 1

Ho cominciato quindi ad aggirarmi, per Manhattan guidato da queste canzoni appartenenti alla produzione jazz e leggera degli anni ’50, con le voci di grandi artisti, come Dean Martin, Bing Crosby e Frank Sinatra.

foto 2

Ad un certo punto, ho girato un angolo e ho trovato, che cantava in mezzo alla strada, un insopportabile canadese di nome Michael,

foto 3

ma mi sono subito allontanato.

Poi ad attrarre la mia attenzione ed a scaldarmi ci ha pensato una giovanissima Miss Etta James.

foto 4

Insomma, dopo questo viaggio, espiante, rimango comunque con dei dubbi su alcuni zuccherosi brani tipici del periodo, ma riconosco che gli artisti strepitosi che ho ascoltato, hanno infuso la loro arte in queste canzoni rendendole migliori.

 

Con l’immancabile “White Christmas” di Bing Crosby

e con il grande Dean Martin in un classicissimo “Let It Snow”

e per finire con Miss Etta James in un solenne “Silent Night”

 

Non mi rimane che congedarmi

Buon ascolto, buon Venerdì e ancora auguri

 

Fabrizio Savelli

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

© 2012-2020 virgoletteblog.it creato da Filippo Piccini

Log in with your credentials

Forgot your details?