Peter, Paul & Mary / Storia di un Trio Folk creato a tavolino

Ben tornati all’ascolto di una nuova puntata della rubrica di storia della musica, La Musica del Venerdì.

Nella New York dei primi anni ’60 e più precisamente nel Greenwich Village, non si aggiravano solo cantanti, poeti, attori e artisti in genere. Si poteva incontrare anche un’altra specie umana, che magari non aveva necessariamente, aspirazioni artistiche, ma possedeva un marcato senso degli affari. Fra questi spicca per importanza Albert Grossman, manager fra gli altri di Bob Dylan.

foto PPM1

Nel 1961, Grossman creò un gruppo folk, più esattamente un trio, i cui componenti sulla carta, avevano dei caratteri già prefissati, prima di essere selezionati: una bionda attraente, uno ragazzo alto e spiritoso e uno calmo e riservato, tutti e due gli uomini, necessariamente, con il pizzetto.

A Grossman andò bene, perché al di là del progetto iniziale, trovò tre artisti straordinari, che si fecero apprezzare per le loro capacità, al di là delle caratteristiche fisiche.

Se volete vedere Peter Yarrow, Paul Stookey e Mary Travers durante una esibizione..

foto PPM2

se volete vederli, con la rimpianta Mary Travers in primo piano, mentre aspettano..

foto PPM3

infine se volete vederli di spalle, nel 1963 durante la marcia di Washington..

foto PPM4

 

Con la bella “500 Miles”

con la movimentata “Early In The Morning”

infine con il loro più grande successo, la cover della dylaniana, “Blowin’ In The Wind”

 

Signore e Signori,

i grandi

Peter, Paul & Mary

Buon ascolto e buon venerdì!

 

Fabrizio Savelli

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

© 2012-2019 virgoletteblog.it ideato da Filippo Piccini sito web realizzato da Riccardo Spadaro

Log in with your credentials

Forgot your details?