fbpx

Mancarsi – Diego De Silva

Chissà quanti luoghi sono muti testimoni delle nostre esistenze, quanti tavolini di bar potrebbero raccontare la storia delle nostre vite.

Chissà quante volte in questi posti abbiamo sfiorato la nostra anima gemella, inconsapevoli del suo passaggio.

Forse la nostra vita non è solo il frutto delle nostre scelte, forse è anche il frutto degli incontri mancati, di ciò che fatalmente non è stato.

C’è un bistrot, Irene e Nicola scelgono sempre lo stesso tavolo, ma non siedono insieme. Non si conoscono, non si incontrano mai.

Inconsapevoli dell’esistenza dell’altro, fanno scorrere le loro vite su quel tavolo, consumando cibo, giorni e storie sbagliate.

Ma poi un po’ per caso, un po’ per scelta, le loro vite cambiano, e così un giorno si ritrovano in quel bistrot, nello stesso inconsueto orario.

Impossibile, a quel punto, non avvertire quella scossa, quell’energia inspiegabile che li muoverà l’uno verso l’altro.

Eccolo, l’istante del riconoscimento.

 

Francesca Nanni

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

© 2012-2020 virgoletteblog.it creato da Filippo Piccini

Log in with your credentials

Forgot your details?