Mal di pietre – Milena Agus

Questo libro minuscolo ed intenso è la storia che una donna ha nascosto tra le pagine del suo quaderno nero dai bordi rossi. A raccontarcela sarà sua nipote, ormai donna anche lei, che l’ha amata come una madre.

Non sappiamo il suo nome, ma non importa. Sembra quasi di vedersela davanti, coi suoi capelli neri e quella bellezza vera. Figlia della Sardegna degli anni della guerra, di una Cagliari baciata dal sole e sferzata dal vento isolano, in quegli anni difficili in cui essere una donna fantasiosa e passionale provocava l’imbarazzo di una famiglia contadina e della società.

La vergogna di casa, la pazza da rinchiudere in una soffitta o magari confinare in un istituto lontano.

A meno che non capiti un vedovo, qualcuno che di lei si possa accontentare.

E così questa donna alla continua ricerca di un amore che non arriva diventa docile sposa di un uomo mai scelto.

Ne nasce un’unione sterile e priva di slanci.

Finché un provvidenziale viaggio nel Continente, un soggiorno termale per guarire il suo “mal di pietre” arriverà a sconvolgerle la vita con l’incontro di un Reduce. Al ritorno nella sua Cagliari sarà una donna nuova, e arriverà anche quel bimbo tanto atteso.

Ecco a voi la storia di una fantasia che rende sopportabile la realtà.

 

Francesca Nanni

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

© 2012-2019 virgoletteblog.it ideato e realizzato da Filippo Piccini

Log in with your credentials

Forgot your details?