fbpx

Ben Watt / Il ritorno di un raffinato musicista inglese

Ben tornati a l’ascolto di una nuova puntata della rubrica di storia di musica, La Musica del Venerdì.

Oggi vi parlerò di Ben Watt, un artista inglese il cui nome potrebbe non dire molto alla maggior parte di voi ma che tra gli anni ottanta e novanta è stato l’importante 50%, insieme alla moglie Tracey Thorn , del progetto “Everything but the Girl”. Dopo diciotto anni di carriera, i due si sono artisticamente divisi, pur rimanendo sposati e si sono dedicati ciascuno alla propria esperienza solista.

Watt ha dovuto anche affrontare una rara malattia “La Sindrome di Churg-Strauss” che l’ha portato molto vicino alla morte. Ciò non gli ha impedito però di produrre una musica sempre molto raffinata e piacevole, avvalendosi anche di importanti collaborazioni.

Se volete vederlo giovane con la moglie..

foto Bw2

se volete vederlo nel 2009 in una foto di Richard Haughton, durante la sua parallela attività di DJ..

foto Bw3

infine se volete vederlo in una foto di Rob Blackham, durante una esibizione..

foto Bw4

 

Con il brano “The Levels” in compagnia di David Gilmour allo slide

con la bella “Spring”

con il brano “Forget”

e dall’ultimo album Fever Dream, con il brano “Gradually”

 

Signore e Signori

Ecco a Voi

Ben Watt

Buon ascolto e come sempre buon Venerdì

 

Fabrizio Savelli

Condividi:
  • 21
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

© 2012-2020 virgoletteblog.it creato da Filippo Piccini

Log in with your credentials

Forgot your details?