Take a look around: 22/28 gennaio

Gli eventi segnalati dal nostro blog nella settimana dal 22 al 28 gennaio a Roma.

23 e 24 gennaioFabrizio De André. Principe Libero

«Io sono un principe libero e ho altrettanta autorità di fare guerra al mondo intero quanto colui che ha cento navi in mare». C’è una citazione del pirata britannico Samuel Bellamy iscritta nelle note di copertina di uno dei dischi più belli di Fabrizio De André, “Le nuvole”. E a questa frase si ispira il titolo di FABRIZIO DE ANDRÉ. PRINCIPE LIBERO, il biopic a lui dedicato in arrivo sul grande e sul piccolo schermo in concomitanza con i due anniversari che ne racchiudono il viaggio: quello della scomparsa, l’11 gennaio 1999, e quello della nascita, il 18 febbraio 1940.

FABRIZIO DE ANDRÉ. PRINCIPE LIBERO è una coproduzione Rai Fiction e Bibi Film. Regia di Luca Facchini, con Luca Marinelli, Valentina Bellè, Elena Radonicich, Davide Iacopini, Gianluca Gobbi e con la partecipazione straordinaria di Ennio Fantastichini. Sarà nei cinema italiani solo il 23 e 24 gennaio distribuito da Nexo Digital con i media partner Radio Deejay, Mymovies.it e rockol.it. In arrivo a febbraio su Rai1.

25 gennaio : 2 Anni Senza Giulio – Roma

Il 25 gennaio 2018 ricorre il secondo anniversario della scomparsa di Giulio Regeni. Amnesty International Italia vorrebbe esaudire il desiderio della famiglia Regeni: portare il 25 gennaio in piazza una, dieci mille, centinaia di candele gialle, il giallo Giulio, non una semplice manifestazione ma un abbraccio fortissimo di sostegno di tutta la Capitale e regione intorno a Giulio e alla sua famiglia.

A ROMA vi aspettiamo giovedì 25 gennaio 2018 ore 18.45 in Piazza Montecitorio, tra via Colonna Antonina e l’obelisco della piazza alle ore 18.45 con inizio fiaccolata alle ore 19.30 per continuare a chiedere #VeritàPerGiulioRegeni

In collaborazione con la sede romana di ADI – Associazione dottorandi e Dottori di ricerca Italiani.

Maggiori info e per adesioni: action@amnesty.it

26 gennaioÈ bello vivere liberi!_Marta Cuscunà

Un progetto di teatro civile per un’attrice, 5 burattini e un pupazzo. Ispirato alla biografia di ONDINA PETEANI
Prima Staffetta Partigiana d’Italia Deportata ad Auschwitz N. 81 672

ideazione, drammaturgia, regia e interpretazione Marta Cuscunà

Note di regia: “È bello vivere liberi!” è l’ultima frase che Ondina Peteani ha scritto a poche settimane dalla morte, quando, in ospedale, il medico le chiese di scrivere, a occhi chiusi, la prima frase che le fosse venuta in mente.
Ondina, allora, ha scritto quello che sentiva profondamente: amore per la libertà.

Biglietti
intero 10 €, ridotto 8 € (over 65, under 24, possessori Bibliocard)

Teatro Biblioteca Quarticciolo
Via Ostuni, 8, 00171 Roma

27 gennaioCosa FAI Oggi – Auditorium: non solo musica

All’interno di uno dei più importanti luoghi romani dedicati alla musica effettueremo un insolito percorso nel tempo. Vedremo i resti archeologici di una villa romana scoperta nel sito nel 1992, per poi visitare lo straordinario Museo Aristaios, costituito da 161 capolavori di ceramica antica delle Civiltà del Mediterraneo appartenuti al Maestro Giuseppe Sinopoli e acquistate nel 2010 dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali. Continueremo la visita nel Museo degli Strumenti Musicali dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, che dal 1895 conserva pezzi unici europei ed extraeuropei, fra i quali i liuti e i mandolini della collezione della regina Margherita ed un violino Stradivari del 1690, giunto in perfette condizioni.
Un percorso insolito ed eterogeneo alla scoperta dei tesori dell’Auditorium Parco della Musica.

Vi aspettiamo sabato 27 gennaio (ingresso in Viale Pietro de Coubertin, 30) dalle ore 10 alle ore 18, ultimo ingresso alle ore 17.
Evento gratuito con file agevolate per iscritti FAI. Possibilità di iscriversi in loco o lasciare un contributo.

27 gennaioDiaframma [Italian tour 2018] live at Wishlist Club

MetaMorfosi Alterantive Club & Wishlist Live proudly presents:

DIAFRAMMA [alternative rock/postpunk/italian wave]

I Diaframma sono semplicemente uno dei gruppi più rappresentativi della famosa scena fiorentina degli anni ottanta.
Dalla atmosfere new wave degli esordi, i Diaframma si sono orientati negli anni verso un punk rock cantautoriale.
Federico Fiumani, chitarrista e autore dei testi, personaggio storico della musica italliana, membro fondatore e storico componente della formazione originale, ha saputo negli anni sempre mantenere alta la proposta artistica della band, con live d’impatto e sempre dal sapore vintage, con un repertorio misto sempre incentrato sugli anni ’80. Continua quindi il tour dei Diaframma con la prima data del 2018 nella Capitale, come da tradizione per ricordare “Gennaio”, storico LP targato 1989, in pieno periodo italian wave.
Sabato 27 Gennaio dunque, Diaframma live a Rome, per la prima volta al Wishlist Club, nel cuore di San Lorenzo, un concerto unico per ripercorrere i più grandi classici della band.

Wishlist Club, Via dei Volsci 126/b [Roma]

27 gennaio : Balkan Rave

Torna la serata balcanica dell’Ex Dogana, questa volta con una band gitana dal vivo, suggestioni dal profondo est, balli scantenati e dj set gypsy, balkan beat, brass & roll, come in un film di Emir Kusturica sonorizzato da Goran Bregovic.

Chi non impazzisce non è normale!
Ore 21:30 > visual di “Underground” di Emir Kusturica
A seguire > il live di Shurhuq Antani, una gipsy band impazzita di 9 elementi fino all’una.
E subito dopo > 90s RAVE

Ingresso
Dalle 21:30 alle 22:30 > Gratis
Dalle 22:30 > 10€
a seguire ricco palinsesto con:
80s vs 90s vs 00s Moda Edition & UK RAVE – They wanna fight, we wanna dance

Ex Dogana
Via di Scalo San Lorenzo, 10 – Roma

Redazione

– Hai un evento o iniziativa da segnalarci a Roma e dintorni? Scrivici a virgoletteblog@gmail.com oppure clicca qui –

Condividi:
  • 1
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

© 2012-2019 virgoletteblog.it ideato e realizzato da Filippo Piccini

Log in with your credentials

Forgot your details?