Love is in the air

Forse non tutti sanno che gli odori hanno un’influenza fondamentale nelle scelte socio-emotive. Ognuno di noi ha un’identità olfattiva, modulata dai feromoni, che è profondamente implicata in tutte le dinamiche relazionali, in particolare quelle socialmente rilevanti per la sopravvivenza.

È ciò che accade quando entriamo in un supermercato e siamo accolti da un intenso profumo di pane appena sfornato. Sappiamo che a casa ne abbiamo a quantità industriali, ma a volte, sopraffatti da altri mille pensieri, ci lasciamo sedurre da quella fragranza e finiamo per uscire dal negozio con il pane, dimenticando il motivo per cui eravamo entrati.

Spesso, le scelte inconsapevoli, riguardano anche la sfera amorosa e sessuale. Un recente studio infatti, ha dimostrato che gli odori sono alla base dell’attrazione tra uomo e donna, soprattutto nei periodi di maggiore fertilità di quest’ultima. In questi momenti, i feromoni prodotti sono più forti, e sono stati registrati cambiamenti nei comportamenti tra i due sessi. Le donne diventano generalmente più amichevoli mentre gli uomini risultano più gelosi e possessivi. Questi mutamenti sono causati dal crescente desiderio del partner femminile di cercare di flirtare con altri maschi.

Uno studio condotto su trentotto uomini e trentasei donne, ha registrato un aumento di attività come quelle di dormire accanto ad un partner, di rapporti sessuali, di tenerezze e baci, nei periodi vicino all’ovulazione della donna rispetto a quelli delle fasi luteali.

Sono quindi gli odori spesso che provocano gli impulsi in una persona. Questa scoperta, regala finalmente una risposta al perché alcune persone sono attratte ad esempio dagli oggetti usati dal sesso opposto. Si tratta di una caratteristica molto comune, ma poco discussa rispetto ai principali trend sull’argomento, nonostante ci si stupisca di scoprire come non si tratti poi di un tabu. In effetti grazie ad internet, patria ideale delle specificità collettive, esistono addirittura delle comunità riunite in piattaforme nelle quali si possono trovare gli oggetti, per taluni del desiderio, altrimenti difficilmente raggiungibili.

In Italia, la piattaforma leader di questa attività è Panty.com, composta da migliaia di iscritti che condividono la passione della biancheria usata e che per alcuni è diventata anche un vero e proprio business.

Non si sa ancora perché, in certe persone odorare ha più significato che in altre, ma è probabile che sia semplicemente dovuto da quale senso si ha più sviluppato. Chi possiede quindi un’elevata attitudine nel prediligere profumi, piuttosto che immagini, ha semplicemente un senso dell’olfatto più pronunciato, e in moltissimi casi, è facile sentirsi eccitati se si è colti da un profumo attraente.

Sono ancora molti gli studi che attualmente si stanno focalizzando sull’importanza del senso olfattivo nell’uomo e che daranno nuove risposte alle diverse domande attorno a questo argomento.

Per il momento possiamo dire che non bisogna aver paura o timore di apprezzare i profumi di altre persone, è semplicemente naturale e fa parte del nostro DNA. Basta preoccuparsi dell’aspetto: alla base dell’attrazione ci sono gli odori!

© 2012-2019 virgoletteblog.it ideato da Filippo Piccini sito web realizzato da Riccardo Spadaro

Log in with your credentials

Forgot your details?