fbpx

Berlusconi: “Torno in campo, M5S peggio dei comunisti. Un ‘like’ per aderire a Forza Italia”

“Eravamo scesi in campo per salvare l’Italia dal pericolo comunista, e l’abbiamo salvata. 25 anni dopo il pericolo è ancora più grave delle vecchie sinistre, perché si è aggiunta l’ignoranza, l’incompetenza e l’istigazione continua all’odio sociale. Per questo anch’io sarò in campo alle prossime elezioni per salvare il paese che amo”. Così, tra gli applausi, Silvio Berlusconi lancia da Fiuggi il nuovo manifesto di Forza Italia.

“Torneremo a essere la prima forza politica del paese”, prosegue Berlusconi. “Faremo un percorso con Congressi comunali aperti al numero maggiore di italiani e poi congressi provinciali. Per fare questo ho steso un manifesto che diffonderò sulla rete e basterà un like a questo manifesto per partecipare a questi congressi”.

“Dobbiamo guardare a gente nuova- continua Berlusconi- soprattutto giovani, dobbiamo aprire a tutte le categorie produttive e professionali che hanno sbagliato il 4 marzo ma si stanno accorgendo dell’errore che hanno fatto, a quelle liste civiche nate nel centrodestra e a tutti gli italiani moderati, cattolici, di buonsenso e amanti della libertà”.

GOVERNO. BERLUSCONI: DA SALVINI USCITE INACCETTABILI

“Il centrodestra, con un programma votato dal 37% degli italiani, resta l’opzione principale per il paese. Salvini ha delle uscite che non sono assolutamente accettabili da parte nostra, la scusa è di non provocare un diverbio con i 5 stelle. Diverbio che noi invece auspichiamo e aspettiamo”. Così Silvio Berlusconi, intervenendo a Fiuggi alla kermesse organizzata da Antonio Tajani.

GOVERNO. BERLUSCONI: IN UNA DEMOCRAZIA CASALINO FUORI CON VALIGIA

“In una democrazia il signor Casalino dovrebbe stare gia’ fuori con la valigia in mano”. Così il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi, intervenendo a Fiuggi alla manifestazione organizzata da Tajani.

E spiega: “Oltre a offendere i funzionari del ministero, Casalino ha minacciato il loro allontanamento se non trovassero i soldi per le promesse che il M5S avevano inventato per trovare i voti e che il nostro bilancio non consente”.

MANOVRA. BERLUSCONI: SE SI SFORASSE DEFICIT, SPREAD E DECLASSAMENTO

“Se con la legge di bilancio prossimo avessimo un aumento del deficit superiore a quello concordato, l’Europa ci manderebbe indietro il bilancio, le agenzie di rating ci declasserebbero, gli investimenti esteri se ne andrebbero, in borsa cadrebbero i titoli di Stato, lo spread aumenterebbe…”. Questo lo scenario che Silvio Berlusconi traccia nel suo intervento a Fiuggi.

Per concludere: “E le probabilità che accada sono molto elevate, mi hanno detto”.

fonte: AgenziaDIRE.it

[themoneytizer id=”20332-16″]
Condividi:
  • 8
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

© 2012-2020 virgoletteblog.it creato da Filippo Piccini

Log in with your credentials

Forgot your details?