fbpx

La Macedonia dice no all’Europa: fallisce il referendum per cambiare il nome del Paese

In Macedonia è probabilmente fallito il referendum sull’accordo con la Grecia per il nuovo nome del Paese ex jugoslavo. Alle 19.00 (stessa ora italiana) si sono chiusi i seggi, con l’affluenza che alle 18.30 – secondo la commissione elettorale – era del 34,09%, ben al di sotto del 50% più uno previsto dalla legge per dare validità alla consultazione.

Il referendum, fortemente voluto dal premier socialdemocratico ed europeista Zoran Zaev ma contro il quale il presidente nazionalista Gjorgje Ivanov ha invitato al boicottaggio, si è svolto in una sostanziale calma e tranquillità, con poche denunce di irregolarità e non di grave entità. Il quesito sottoposto agli elettori era «Siete per l’adesione a Ue e Nato approvando l’accordo tra Repubblica di Macedonia e Repubblica di Grecia?». La comunità internazionale aveva posto il sì a tale accordo come condizione per un’accelerazione del cammino di Skopje verso l’integrazione nell’Alleanza atlantica e nell’Unione europea.

fonte: LASTAMPA.it

[themoneytizer id=”20332-16″]
Condividi:
  • 2
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

© 2012-2020 virgoletteblog.it creato da Filippo Piccini

Log in with your credentials

Forgot your details?