Accadde oggi: incarico di governo a Benito Mussolini

All’indomani della marcia su Roma delle squadre fasciste, il re Vittorio Emanuele III rifiuta di dichiarare lo stato d’assedio come proposto dal governo ormai dimissionario di Luigi Facta e decide di affidare a Benito Mussolini il compito di porsi alla guida di un nuovo esecutivo. La mattina del 30 ottobre 1922 il Duce viene convocato al Quirinale e riceve l’incarico di vagliare le possibilità per la creazione di una maggioranza di coalizione. La sera stessa il gabinetto è pronto. Ne fanno parte, oltre a cinque ministri fascisti, anche esponenti di tutti i gruppi parlamentari che avevano dato vita ai precedenti governi: liberali, giolittiani, liberali di destra, democratici e popolari. La convinzione delle classi dominanti italiane di poter sfruttare e controllare il fascismo si rivelerà presto fallace: il cambio di governo diventerà presto un cambio di regime.

  • 4
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    5
    Shares

© 2012-2018 virgoletteblog.it ideato da Filippo Piccini sito web realizzato da Riccardo Spadaro

Log in with your credentials

Forgot your details?