Mitch Murder // Hardwired (2018)

Ben tornati all’ascolto di una nuova puntata della rubrica di musica, La Musica del Venerdì.

Il nostro ospite di oggi viene da Stoccolma e si chiama Mitch Murder, nome d’arte di Johan Bengtsson. Si tratta di un artista che si muove nell’ambito del genere Synthwave. Il suo è un Cyberpunk retro futuristico, fatto di battiti distorsioni e synth con i quali riesce a creare atmosfere cariche di tensione.

Ascoltandolo potreste ritrovarvi trasportati su una nave da carico interstellare, nella più profonda agitazione e disperazione per non avere con un voi il vostro phaser, visto che non vi fidate ed a ragione del comandante Ekosiano.

Nell’ottobre del 2018 ha pubblicato il suo ultimo EP “Hardwired” un piccolo gioiello di cinque canzoni di musica elettronica che guardano all’universo cinematografico Sci-Fi degli anni 80.

Se volete vedere l’unica immagine che lo ritrae on line, guardate la foto…

pubblicata dalla stesso Mulder sul suo profilo Twitter e dedicata a tutti coloro che continuavano a chiedergli di pubblicare una sua foto.

Con la bella “Altered State”

con il brano che dà il titolo all’album “Hardwired”

con il brano “The Raid”

con l’inquietante “Reconnaissance”

con il brano che chiude il disco “Revision Control”

 

Signore e Signori

ecco a Voi

Mitch Murder

Buon ascolto e come sempre buon Venerdì

 

Fabrizio Savelli

Condividi:
  • 2
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

© 2012-2019 virgoletteblog.it ideato da Filippo Piccini sito web realizzato da Riccardo Spadaro

Log in with your credentials

Forgot your details?