Take a look around: 1/7 aprile

Gli eventi segnalati dal nostro blog nella settimana dall’1 al 7 aprile a Roma.

dal 2 al 7 aprile : Il Colore Del Potere // Teatro Trastevere

La Compagnia SilipoLauletta presenta lo spettacolo:
IL COLORE DEL POTERE
estratto e adattato da “Saggio sulla lucidità” di José Saramago.

Da Martedì 2 Aprile a Sabato 6 Aprile ore 21,00
Domenica 7 Aprile ore 17,30

ADATTAMENTO: Alessandra Silipo
REGIA: SilipoLauletta
CAST: Stefano Flamia, Valerio Giordano,
Eleonora Setzu, Lucrezia Zibelli, Nour Zafari,
Alessandro Calamunci Manitta, Susanna Lauletta
Emanuele Guzzardi, Alessandra Silipo.

SINOSSI
E se alle prossime elezioni votassimo tutti scheda bianca?
Avremmo esercitato dovere civico con la dignità e il decoro che ci compete o sarebbe un deprecabile avvenimento?
E come reagirebbe il governo?
Applicando una “strategia della tensione” con continui tentativi di screditare e delegittimare il sacrosanto dissenso o semplicemente batterebbe in ritirata?
La vanagloriosa difesa del potere. L’indifferenza beffarda.
Un giallo sociale dall’intreccio assurdo.
Il surreale e grottesco mondo politico.
“Cari compatrioti, sarà una bella giornata.
Onorate la patria, che la patria vi osserva.”

BIGLIETTI
Intero: 13 Euro
Ingresso riservato ai soci (tessera 2 Euro)

PRENOTAZIONE ONLINE:
https://www.teatrotrastevere.it/contatti/

TEATRO TRASTEVERE,
via Jacopa de’ Settesoli, 3

4 aprile : Incontro con Eddi: La rivoluzione delle donne in Siria // Casa Internazionale delle Donne

Incontro con Maria Edgarda Marcucci “EDDI” alla Casa delle donne.

Parteciperà Maria Edgarda Marcucci “Eddi”, Simonetta Crisci, avvocata dell’ Associazione donne diritti e giustizia” e Beritan Gurmez giovane donna Kurda in Italia su percorsi di liberta’ delle donne in Kurdistan.

Maria Edgarda Marcucci “Eddi” è una giovane italiana che ha scelto di partire per il #Rojava, #Siria, e in seguito di unirsi alle #Ypj, le Unità di difesa delle donne, per combattere #ISIS e difendere la rivoluzione confederale della Siria del Nord e dell’Est. Nonostante il silenzio dei media occidentali, continua lenta e inesorabile quella che forse è la più grande rivoluzione culturale e politica della contemporaneità, che ci parla di libertà, di autonomia della donna e di fratellanza fra i popoli. Eddi è in attesa che il tribunale di Torino decida se incriminarla come socialmente pericolosa, con la conseguenza di impedire, tra l’altro, questa sua attività divulgativa.
Purtroppo la Procura di Torino vorrebbe negarle la possibilità di svolgere qualunque attività sociale e politica attraverso un provvedimanto di sorveglianza speciale chiesto per lei e altri 4 ragazzi che si sono recati in questi anni a vario titolo nella Federazione Democratica della Siria del Nord.

Il 25 Marzo si è svolta la seconda e ultima udienza in merito alla richiesta della Procura e la Corte d’Assise avrà poche settimane per legittimare la validità del provvedimento.

Casa Internazionale delle Donne
via della Lungara 19, 00165 Roma

dal 4 al 7 aprile : Albania, si gira! // Casa del Cinema

ALBANIA, SI GIRA!
“L’Italia e gli italiani nella cinematografia albanese durante e dopo il comunismo”

PROGRAMMA
Giovedì 4 Aprile
Ingresso solo ad invitati
17:00 – 18:00 Intro Festival e Saluti Istituzionali
18:00 FILM
Generale Grammofono/Gjeneral Gramafoni
Regia di Viktor Gjika
20:00 – 21:00 Dibattiti

Venerdì 5 Aprile
Ingresso Libero
18:00 FILM
Concerto nell’anno 1936, Regia di Saimir Kumbaro (pellicola 35mm)
Lingua: Originale con sottotitoli in italiano
19:30 – 20:30
Dibattiti
21:30 FILM

Sabato 6 Aprile
Ingresso Libero
16:00 FILM
Lettere al Vento/Letra Ere, Regia di Edmond Budina
18:00 FILM
L’uomo con il cannone/Njeriu me top, Regia Viktor Gjika (pellicola 35mm)
19:30 – 20:30 LETTURA SCENICA
Il mio zio italiano di Eliza Çoba
con Anita Pagano (attrice) e Ana Lushi (soprano)
Regia di Ottavio Costa
21:30 FILM

Domenica 7 Aprile
Ingresso Libero
16:00 Dibattiti
FILM
17:00 FILM
L’ultima volontà/Amaneti
Regia: Namik Ajazi
19:00 FILM
Bota Cafè/Bota Cafè
Regia di Iris Elezi e Thomas Logoreci
21:30 FILM
Papaveri rossi sui muri/Lulekuqet mbi mure
Regia di Dhimiter Anagnosti

5 aprile : Nella mente di un terrapiattista – Una conferenza di Wesa // Libreria Teatro Tlon

Capire l’altro, sia pure senza sconti, costringe all’empatia e ci mette a nudo: che cosa ci fa credere, per davvero, alle favole? E se quella che crediamo essere una follia di pochi fosse la tendenza di molti? Quella della Terra Piatta è solo una delle innumerevoli teorie strampalate amplificate dal web, ma allargando lo sguardo scopriamo una galassia di convinzioni più o meno diffuse che ci dicono moltissimo di come e perché, oggi, decidiamo di credere a qualcosa.

CHI E’ RICCARDO VESSA?
Riccardo Vessa, conosciuto online come “Wesa”, è laureato in Scienze della Comunicazione e in Scienze Filosofiche all’Università di Bologna. WesaChannel, il suo canale YouTube seguito da oltre 60.000 persone, affronta i temi dell’attualità e del costume da un punto di vista filosofico connettendo “alto” e “basso” per divulgare l’attitudine al pensiero critico.

DOVE:
A Roma, presso la Libreria-Teatro Tlon in Via Nansen 14

QUANDO:
Venerdì 5 aprile dalle 18 alle 19 e 30

PER INFO E PRENOTAZIONI:
scrivi a info@tlon.it
oppure
http://tlon.it/events/nellamentediunterrapiattista2/

5 aprile : Linfa-La Festa // ANGELO MAI

Per festeggiare 5 mesi di straordinaria accoglienza da parte del pubblico, il documentario Linfa, che racconta la scena underground femminile di Roma Est, approda venerdì 5 aprile all’Angelo Mai.

Inizio h 20.30 con djset di Industria Indipendente
Proiezione del film h 21.30 presentato dal cast e dalla regista Carlotta Cerquetti
A seguire, live di Le NoChoice, Lilith Primavera ♀ Lola Kola Opa Opa aka Invasioni Balcaniche
In chiusura djset di Lady Maru
Lettura dei Tarocchi der Maru a cura di ASTRONZA

LINFA – con Lola Kola, MariaViolenza, Lady Maru, Lilith Primavera, OpaOpa aka Invasioni Balcaniche, Le NoChoice, Industria Indipendente & Silvia Calderoni

“L’avanguardia di un matriarcato underground massiccio e fiero
che giorno dopo giorno aumenta di potenza.”
(Stefano Di Trapani, Noisey)

TRAILER https://www.youtube.com/watch?v=bVzKRcl3LvA

ANGELO MAI, Viale delle Terme di Caracalla 55
Ingresso 5 € con tessera Arci (tessera Arci annuale: 5 €)

6 aprile : Just Music Festival Preview w/ Fatboy Slim, Timo Maas, LEON // Via di portonaccio 23

Il 6 aprile torniamo a Roma con una preview imperdibile, che annuncia l’arrivo del JMF 2019, quinta edizione di uno dei più importanti eventi internazionali della Capitale, ogni anno teatro della migliore ricerca sonora e artistica contemporanea.

Ad aprire la stagione sarà una line-up d’eccezione, con tre maestri dell’elettronica moderna: Fatboy Slim, Timo Maas e LEON.

• LINE-UP •
FATBOY SLIM
Produttore discografico, beatmaker e dj, Fatboy Slim – nome d’arte di Norman Cook – è considerato il padre del big beat, quel mix di house, breakbeat, rock, hip hop e r’n’b che ha segnato gli anni a cavallo tra fine ’90 e inizio 2000, facendo impazzire quella che in molti hanno chiamato la “Trainspotting generation”.
Musicista e producer dalle infinite identità e dai mille progetti, con oltre 30 anni di carriera alle spalle, Fatboy Slim continua a divertirsi e a divertire come DJ. Ci sono infatti pochissime cose che il nostro Cook ama fare quanto stare in piedi dietro ai piatti, indossando camicie hawaiane e saltando a tempo di musica, tra un mash-up e l’altro. Grazie a hit planetarie come “Right here, right now”, “Slash dot dash”, “Gangster trippin’”, “Praise you” e “The Rockafeller Skank”, Norman Cook è uno dei pochissimi artisti contemporanei che può vantare di aver (letteralmente) fatto ballare milioni e milioni di persone in tutto il pianeta.
TIMO MAAS
Uno dei personaggi più popolari della scena house attuale, autore di una trentennale ricerca per regalare magia sonora al mondo. Cresciuto tra grandi hit mondiali e la cultura rave, il deejay e producer di Hannover ha realizzato lavori originali e remix di altissimo livello. Basti pensare al suo ultimo album “Lifer”, che vede in molte tracce la collaborazione di Brian Molko dei Placebo, o ai suoi lavori per i Depeche Mode, Madonna e Jamiroquai.
LEON
Nato e cresciuto in Italia, l’ossessione di LEON per la house si sviluppa sin da in tenera età grazie alla scoperta di Danny Tenaglia, Laurent Garnier e Todd Terry. Comincia a produrre la sua musica a 23 anni ed entra nella party-crew Music On di Marco Carola.
Nel 2017 raggiunge due volte la top 3 di Beatport con un remake del classico Renegade Master e una collaborazione con Dennis Cruz per Crosstown Rebels.
LEON è stato residenti del Cocoricò e si è esibito nei migliori club di tutto il mondo: Amnesia Ibiza, Cielo NY, Space Miami, Fabric London, Rex Paris, Dc10 Ibiza etc.

Redazione

– Hai un evento o iniziativa da segnalarci a Roma e dintorni? Scrivici a virgoletteblog@gmail.com oppure clicca qui –

© 2012-2019 virgoletteblog.it ideato da Filippo Piccini sito web realizzato da Riccardo Spadaro

Log in with your credentials

Forgot your details?