Take a look around: 3/9 giugno

Gli eventi segnalati dal nostro blog nella settimana dal 3 al 9 giugno a Roma.

4 giugno : Gallery Opening: Safe Travels/Interrupted flows // Temple University Rome

La mostra fotografica “Safe travels/Interrupted flows” – curata da Marta Bordignon, Camilla Lai e Lorenzo Rinelli con la collaborazione ed il supporto di Shara Wasserman, direttrice della Temple Rome Gallery of Art – verrà inaugurata martedì 4 giugno alle ore 19.00 presso la Temple Rome University, Lungotevere Arnaldo da Brescia 15, Roma.

La mostra, che comprende 54 foto di fotografi professionisti e non, provenienti dall’Africa, dagli Stati Uniti e dall’Italia, ripercorre le sei tappe del viaggio di un migrante dall’Africa fino all’arrivo in Europa e quindi in Italia, ovvero: Departure, Journey, Landing, Limbo, Safe Haven e Life. Ogni categoria esplora una parte del viaggio e ogni istantanea racchiude in sé un momento di esistenza lungo la traiettoria di vita di ciascun migrante. Attraverso gli occhi degli stessi protagonisti, il visitatore potrà addentrarsi in quello che è il senso più profondo di questa esibizione fotografica, ovvero il tentativo di allontanarsi da una rappresentazione convenzionale della migrazione, che relega la discussione nello spazio angusto tra illegalità e vittimismo.

La retrospettiva è parte integrante del progetto “Interrupted Flows of Migration”, finanziato dalla Temple University di Philadephia nell’ambito del progetto di ricerca Presidential Humanities and Arts. I tre curatori della mostra, nonché responsabili scientifici del progetto, sono anche docenti rispettivamente di Politica Europea (Contemporary Politics in Europe), Diritti Umani (Human Rights Now) e Migrazione (Immigration, Race and Identity in Contemporary Italy) presso la Temple University Rome.

Temple University Rome
Lungotevere Arnaldo da Brescia 15, 00196 Roma

dal 4 al 6 giugno : La Maison de Santé // Cometa Off

Dal mondo del grottesco di Edgar Allan Poe:
La Maison de Santé
di Marco Vallarino

con Negar RadAsia CoronellaLuigi Cosimelli
Tullia Di Nardoo – Sebastian Jan Marzak

Note di regia
L’idea fondante dello spettacolo è di trasportare sulla scena l’atmosfera tragicomica e velata di mistero dei racconti del grottesco di Edgar Allan Poe .
In particolare lo spettacolo ha preso spunto dal racconto “Il sistema del dottor Catrame e del professor Piuma”.

Nella messa in scena l’immaginario cui ci si vuole ispirare è un mix che va dagli gli horror movie degli anni 50/70, al “Frankenstein junior” di Mel Brooks, dal “Rocky Horrror show” ai film di Tim Burton.
I personaggi sono inseriti in un contesto surreale e grottesco, dove vivono una realtà distorta costantemente in bilico tra le spinte irrazionali delle loro folli manie e la realtà patologica della loro condizione, essi creano per sé stessi sotto la guida di un leader carismatico tanto lucido quanto folle una parvenza di coerente realtà che, con l’arrivo di un ospite inaspettato, gradualmente si sbriciolerà scoprendo la nuda verità della follia e trascinandovi lo stesso malcapitato.

Tutto ciò avverrà con modi di agire singolari, eccessivi ed eccentrici, con comportamenti paradossali e caratterizzazioni grottesche, che a tratti tuttavia lasceranno scoprire le personali tragedie che si nascondono dietro ogni malattia e disturbo della psiche.
L’obiettivo finale è di realizzare uno spettacolo comico e grottesco dalle tinte gotiche, rispettando le atmosfere create da Poe stesso nel suo racconto, che, è bene precisare, si ispira a sua volta a fatti realmente accaduti nella Real Casa de’ Pazzi diretta dal Barone Pisano nella Palermo dell’ottocento.
———————————–
Orario spettacolo: ore 21.00
Teatro Cometa Off, Via Luca Della Robbia, 47, (Testaccio)

7 giugno : 25 anni di Occupazione e Autogestione // CSOA La Torre

25 anni insieme sono tanti e noi, per l’occasione, abbiamo deciso di raccontarli, attraverso parole e disegni.
Lo faremo insieme a due narratori d’eccezione, portatori di uno sguardo specifico sul territorio. Da un lato Zerocalcare, fumettista e rebibbiano doc, dall’altro Davide Toffolo, fumettista e musicista, distante dal territorio di Rebibbia, ma vicino a uno dei suoi cittadini più illustri: Pierpaolo Pasolini. I due autori, moderati da Maria Chiara Gianolla, parleranno (e disegneranno!) di periferie, di città, di territori, di luoghi, di non-luoghi, di persone e di comunità. I pensieri, le parole e le suggestioni si faranno immagine, in un unico grande disegno collettivo che verrà realizzato durante la chiacchierata/intervista.

Ingresso a sottoscrizione 5 euro – Ore 19.00
Intervista disegnata con Michele Rech e Davide Toffolo e Maria Chiara Gianolla

Dalle ore 20.00
Cena a cura della trattoriola del CSOA La Torre

Dalle ore 22.00
Dj Set: Manuele Ma Nu Roberto
Concerto: Istituto Italiano di Cumbia Istituto Italiano di Cumbia

Csoa La Torre
Via Carlo Giuseppe Bertero 13, Roma

8 giugno : When we were Queens: Marcia Griffiths Live // Angelo Mai

ALMIGHTY ONE PROMOTIONS & ANGELO MAI proudly present:

“WHEN WE WERE QUEENS, a journey in a musical Queendom”
Starring Marcia Griffiths direttamente da Kingston, Giamaica.

/// Live Starts: 23:00

/// After Show: dancehall by COOL RUNNINGS SOUND

MARCIA GRIFFITHS è senza dubbio la cantante e performer più conosciuta e più influente di tutta la storia della musica giamaicana, in un genere tradizionalmente dominato da artisti maschili.
Regina indiscussa dei ruggenti anni dello Ska e del Rocksteady a Studio One, tempio del suono “Motown” in Giamaica, nei Settanta la sua straordinaria voce ha supportato con le I Threes (in compagnia di Judy Mowatt e Rita Marley) tutti i tour mondiali di Bob Marley e i suoi album a partire da Natty Dread. In oltre 55 anni di carriera ha abbracciato anche i suoni digitali della dancehall nella magnifica stagione della Penthouse di Donovan Germain e il funk nelle sue produzioni anni ’80.
Un’icona vivente nell’immaginario della Black Culture.

APERTURA CANCELLI: 19:00

ENTRY: 15€ con tessera ARCI

ANGELO MAI
Viale delle Terme di Caracalla, 55, 00153 Roma

8 giugno : A Copy for Collapse (Synth-Pop) // Klang Roma

Klang Roma presenta :

A Copy For Collapse

https://www.facebook.com/acopyforcollapse/
https://www.nowness.com/story/silent-wander-a-copy-for-collapse

A Copy for Collapse è il progetto synth-pop del musicista pugliese Daniele Raguso. Con all’attivo più di 150 concerti in tutta Italia e diversi tour all’estero – in Serbia, Regno Unito, Paesi Baltici e Russia – negli anni ha raccolto l’interesse di testate autorevoli come l’inglese Nowness, Rolling Stone Italia, Redbull.com, Rockit e molte altre.

Le sue tracce sono state remixate da artisti di rilievo come Aucan, Nima Tahmasebi e il producer russo Proxy. Ha condiviso il palco con Gazelle Twin, Cosmo, Aucan, Slow Magic, Blackbird Blackbird, A Toys Orchestra, Julie’s Haircut, Darren Price degli Underworld, The KVB, Etienne de Crecy.

Nel 2017 è stato inserito tra i dieci artisti dello Jägermusic Lab, l’Academy di Jägermeister che ha portato a Berlino i migliori talenti della nuova elettronica italiana organizzando per loro lezioni curate da producer e discografici di livello internazionale.

Ore 22.00
INGRESSO GRATUITO

7, 8 e 9 giugno : Contrattacco – Festival di letteratura sociale // Communia

VENERDÌ 7 GIUGNO
Ore 18.00
A cinquant’anni dai moti di Stonewall e verso il Roma Pride 2019 (8.06 – Non una di meno Roma al Pride 2019 – F(e)ROCISSIME!)
Presentazione de “I movimenti omosessuali di liberazione” di Mariasilvia Spolato (Asterisco Edizioni)

Dalle 20,00 cena a cura di Fattoria42

Ore 21.00
La guerra ai poveri. Piccola storia del decoro.
Presentazione de “La buona educazione degli oppressi” di Wolf Bukowski (Edizioni Alegre)

Ore 23: Dj set Mr Big

SABATO 8 GIUGNO
Ore 18.30
Come sovranisti, liberisti e populisti ci portano dall’altra parte.
Dialogo a partire dal libro “La sinistra di destra” di Mauro Vanetti (Alegre) – in libreria dal 13 giugno, in anteprima al festival.

Dalle 20,00 cena a cura di Fattoria42

Ore 21.00
Per una narrazione working class
Presentazione di “Figlia di una vestaglia blu” di Simona Baldanzi (Alegre)

Ore 23.00
«Tutta la roba tutta la ricchezza che produciamo è nostra».
Omaggio a Nanni Balestrini.
Reading musicale da “Vogliamo tutto”

DOMENICA 9 GIUGNO
Ore 18.00
Vivere in un’Europa senza sinistra.
Presentazione del numero 3 della rivista Jacobin Italia, “Il nemico capitale della democrazia” – in libreria dal 6 giugno, in anteprima al Festival.

Dalle 20,00 cena a cura di Fattoria42

Ore 21.00
L’isola che provò a immaginare il futuro.
Reading musicale da “La macchina del vento” di Wu Ming 1 (Einaudi)

Communia – Via dello scalo S. Lorenzo 33 Roma

Redazione

– Hai un evento o iniziativa da segnalarci a Roma e dintorni? Scrivici a virgoletteblog@gmail.com oppure clicca qui –

Condividi:
  • 22
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

© 2012-2019 virgoletteblog.it ideato da Filippo Piccini sito web realizzato da Riccardo Spadaro

Log in with your credentials

Forgot your details?