17 settembre 2011: nasce il movimento Occupy Wall Street

occupy wall street

Alcuni cittadini statunitensi creano il movimento “Occupy Wall Street”. Il loro documento è un’accusa nei confronti dell’industria finanziaria per come è stata gestita negli ultimi anni. Chiedono equità, con ciò intendendo una ripartizione degli oneri equilibrata e un incremento delle opportunità; non vogliono eguaglianza, ma giustizia.

La loro diagnosi è che la finanza e le grandi imprese abbiano condotto gli Stati Uniti in un vicolo cieco. La prima inventandosi e vendendo prodotti finanziari che hanno favorito inizialmente il boom e poi il crollo del settore immobiliare. I beni immobili sono infatti il grosso della ricchezza dei non ricchi, mentre i beni mobili sono il grosso della ricchezza dei ricchi. Le seconde avendo portato un gran numero di posti di lavoro fuori dagli Stati Uniti.

Il tutto mentre i redditi dei grandi dirigenti delle imprese finanziarie e industriali sono cresciuti in maniera impressionante. Da qui l’idea che il sistema statunitense premi i ricchi in maniera iniqua. Il grosso della crescita economica statunitense degli ultimi anni è stato catturato dal’1% della popolazione, perciò il movimento è conosciuto come “quelli del 99%”.

Da un rapporto di 110 pagine dell’FBI, intitolato “Potential Criminal Activity Alert”, si è scoperto che il movimento è stato spiato, inquinato da infiltrati e delegittimato con un’intensa campagna di disinformazione. In questi documenti si parla anche di contatti con le maggiori banche e finanziarie statunitensi. Occupy Wall Street è stato composto principalmente da anarchici, ma si sono alleati con essi anche socialdemocratici comunisti e anche conservatori seppur poveri e libertariani, alcuni anche identificati nella destra estrema. A seguito di tutto questo si è dissolto gradualmente nel giro dei tre anni successivi alla sua formazione.

Condividi:
  • 7
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

© 2012-2019 virgoletteblog.it ideato e realizzato da Filippo Piccini

Log in with your credentials

Forgot your details?