fbpx

24 dicembre 1968: la prima alba terrestre vista dallo Spazio

earthrise

Raggiunta da poco l’orbita a bordo dell’Apollo 8, la prima missione terrestre di circumnavigazione lunare, gli astronauti Jim Lovell, William Anders e Frank Borman a bordo dell’Apollo 8 dallo spazio mandano il loro messaggio di pace per Natale leggendo le prime parole della Bibbia dal libro della Genesi e chiudendo con: “Buona notte, buona fortuna, un felice Natale e che Dio benedica tutti voi, tutti voi sulla buona Terra”.

Pur non toccando il suolo lunare, gli astronauti riescono ad osservare la faccia del nostro satellite nascosta alla Terra, la sua “faccia oscura”. Il mondo assiste in diretta televisiva ad un evento che segna la storia delle conquiste umane e le immagini che arrivano diventano presto memorabili, emozionando gli spettatori.

I tre americani furono infatti i primi spettatori di un’alba speciale, in cui a sorgere non fu il Sole, ma il nostro pianeta, trasmessa in diretta proprio la sera della vigilia di Natale. Il loro punto di osservazione, davvero privilegiato, era la cabina dell’Apollo 8, in orbita attorno alla Luna, per la prima volta con un equipaggio umano. Nessuno di loro, ma nemmeno il controllo missione di Huston, era preparato ad assistere ad un simile spettacolo: nei lunghi mesi di addestramento che avevano preceduto la missione si era pensato ad ogni dettaglio, ma non a questo.

Condividi:
  • 11
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

© 2012-2020 virgoletteblog.it creato da Filippo Piccini

Log in with your credentials

Forgot your details?