Sostenibilità Digitale: Perché la sostenibilità non può fare a meno della trasformazione digitale // Stefano Epifani

sostenibilità digitale

La tecnologia digitale fa bene o fa male? L’intelligenza artificiale crea o distrugge posti di lavoro? I social network migliorano o peggiorano le relazioni? Sono le domande che si sentono fare sul digitale oggi, ma sono quasi sempre domande sbagliate.

La domanda più importante che dovremmo porci? Quanto – e come – la tecnologia può contribuire a migliorare le nostre vite, diventando strumento di sostenibilità? Una domanda alla quale il libro fornisce una serie di risposte, anche attraverso le storie di Valerio, Anna, Alfio, Domenico e Carla. Cinque persone, per cinque professioni diverse, che si ritrovano a dover fare i conti con un mondo che cambia velocemente, e che li obbliga a guardare con occhi nuovi a vecchi modi di fare, lavorare, vivere.

Cinque storie usate come spunto per riflettere sugli impatti della trasformazione digitale. Per acquisire quella consapevolezza che ci fa essere protagonisti, e non vittime del cambiamento portato da tecnologie come intelligenza artificiale, social media, big data, blockchain, realtà virtuale.

Cinque storie per comprendere il concetto di sostenibilità digitale: la modalità con la quale la tecnologia può essere declinata strumentalmente per costruire quei modelli di sviluppo sostenibile definiti dagli obiettivi di Agenda 2030.

Cinque storie tramite le quali scoprire quali sono le tecnologie, gli scenari di mercato e le scelte che – come individui e come società – dovremo fare, per far sì che il digitale possa rappresentare davvero un’opportunità per costruire un mondo migliore.

Condividi:
  • 24
  •  
  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

© 2012-2020 virgoletteblog.it creato da Filippo Piccini

Log in with your credentials

Forgot your details?