fbpx

10 marzo 1945: il bombardamento di Tokyo

bombardamento tokyo

300 bombardieri americani sganciano 2000 tonnellate di bombe incendiarie su Tokyo, distruggendo gran parte della città e uccidendo 100.000 civili. Sono gli ultimi mesi della Seconda Guerra Mondiale, e gli Stati Uniti intendono così costringere il Giappone alla resa.

Le costruzioni in legno vengono rapidamente distrutte dalla conflagrazione provocata dalle bombe, un incendio che consuma ossigeno emanando gas letali, surriscalda l’atmosfera e solleva raffiche di vento che alzano un muro di fuoco per tutta la città. L’attacco cancellò 25 chilometri quadrati della parte est di Tokyo, distruggendo circa 250.000 edifici.

Nei nove giorni successivi i bombardieri americani compirono missioni analoghe su Nagoya, Osaka, e Kobe.

In agosto gli attacchi atomici su Hiroshima e Nagasaki avrebbero definitivamente stroncato il Giappone.

Condividi:
  • 3
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

© 2012-2020 virgoletteblog.it creato da Filippo Piccini

Log in with your credentials

Forgot your details?