fbpx

31 marzo 1974: si riunisce il Tribunale Russell sull’America Latina

lelio basso tribunale russell

Si riuscine a Roma il Tribunale Russell II sulla repressione in America latina, fondato e presieduto da Lelio Basso, raccogliendo e ampliando una richiesta del comitato unitario dei brasiliani in esilio a Santiago allo scopo di affrontare la questione delle violazioni dei diritti umani, dell’uso della repressione e della tortura sotto il regime dittatoriale brasiliano. Durante la fase organizzativa del Tribunale la repressione aumentava, diffondendosi in Cile e in altri paesi dell’America Latina. Basso si impegnò nella creazione di una rete internazionale di comitati di appoggio strettamente connessa con l’azione di denuncia all’opinione pubblica delle violenze perpetrate dai regimi latinoamericani.

I primi membri del Tribunale furono invitati da un appello condiviso e firmato da Edith Russell. Il Tribunale, tra il 1974 e il 1976, tenne tre riunioni pubbliche, appoggiate da un gran numero di testimonianze dirette: la Prima Sessione a Roma (31 mar – 5 apr 1974), la Seconda a Bruxelles (11-18 gen 1975), la Terza nuovamente a Roma (10-18 gen 1976). Durante le tre sessioni alla denuncia della repressione attuata dai governi militari, il Tribunale affiancò un’analisi dei meccanismi e delle cause, mettendo in luce il ruolo del grande capitale internazionale.

Il Tribunale Russell, chiamato originariamente anche “Tribunale internazionale contro i crimini di guerra” e a volte “Tribunale Russell-Sartre”, è un tribunale di opinione organismo indipendente non giurisdizionale fondato da Bertrand Russell e Jean-Paul Sartre nel novembre 1966, con lo scopo iniziale di indagare i crimini commessi dall’esercito statunitense nella guerra del Vietnam, facente seguito alla pubblicazione del libro di Russell War Crimes in Vietnam.

Le successive sessioni nelle quali si riunì dopo quella sull’America Latina furono: nel 1978 sulle proibizioni professionali nella Repubblica Federale Tedesca (Francoforte), Tribunale Russell III; nel 1980 sull’etnocidio dei popoli amerindi (Rotterdam), Tribunale Russell IV; nel 1982 sulle vicende del Congo, per giudicare i crimini del regime di Mobutu Sese Seko, presidente dello Zaire; nel 2001 sui diritti umani in psichiatria (Berlino); negli anni 2003-2005 sull’aggressione militare all’Iraq (Bruxelles, Istanbul), Tribunale Bruxelles; nel 2009-2014 sulle violazioni del diritto internazionale da parte di Israele nella Striscia di Gaza situazione in Palestina (Barcellona, Londra, Città del Capo, New York, Bruxelles).

Condividi:
  • 1
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

© 2012-2020 virgoletteblog.it creato da Filippo Piccini

Log in with your credentials

Forgot your details?