fbpx

Take Shelter // Jeff Nichols

the shelter film poster

Rovesciare completamente uno stereotipo granitico può essere rischioso… eppure è una piccola rivoluzione capace di generare nuovi e importanti modi di percepire la realtà intorno a ognuno di noi. Ed è proprio quello che è accaduto nel film chi vorrei consigliarvi questo mercoledì…

Il titolo in questione è “Take Shelter“, film del 2011 diretto da Jeff Nichols, interpretato da un ottimo Michael Shannon e dall’allora poco conosciuta Jessica Chastain.

In “Take Shelter” la grande rivoluzione risiede proprio nel sovvertimento dei ruoli, fin troppo spesso preconfezionati. Qui invece è l’uomo, il capo famiglia, la colonna portante a mostrare il fianco. E questa scelta, almeno per me, è sinceramente funzionale e interessante.

Il film è totalmente avvolto in una suggestiva e inquietante atmosfera elettrica, come l’aria tesa che si respira prima di un violento temporale. Curtis (Michael Shannon) è un lavoratore infaticabile, un marito e un padre amorevole e attento. La sua tranquillità viene però turbata dall’improvviso arrivo di incubi notturni spaventosi, apocalittici e violenti. Curtis ne rimane profondamente turbato, al punto da diventare quasi ossessionato dal bisogno di proteggere la propria famiglia. Inizia così a realizzare un rifugio sotterraneo nel giardino di casa.

Take Shelter” è un film che nasconde una vena capace di scavare in profondità. Curtis ha un passato difficile, segnato dalla malattia mentale della madre e dall’abbandono. Tutto ruota intorno a questa “tara” che potrebbe essere la radice di tutti i mali. Nichols affronta, seppur velatamente, anche molti altri temi attuali e spinosi come la perdita del lavoro e dell’assicurazione medica, la famiglia, l’amicizia, la paura e la malattia.

Take Shelter” non è un film immediato, non mira a far venire i brividi allo spettatore o a farlo saltare sulla sedia. Quello che vuole è scavare un buco dentro chi lo guarda… avvitandosi lentamente intorno alle sue certezze. Curtis sta scivolando nella follia paranoica, oppure ha previsto la fine del mondo? Probabilmente, in un certo senso, ha previsto proprio la fine di un mondo… il suo.

Buona Visione

Serena Aronica 

Condividi:
  • 28
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

© 2012-2020 virgoletteblog.it creato da Filippo Piccini

Log in with your credentials

Forgot your details?